ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 4 Dicembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

[rank_math_breadcrumb]

Trame Naturali – Tutto pronto per l’inaugurazione al Parco Agricolo di Borgo Trevi

(Cittadino e Provincia) – Trevi, 15 giugno ‘22 – Sabato 18 giugno si inaugurerà Trame Naturali nel Parco Agricolo di Borgo Trevi.
Uno spazio rurale, ma anche sociale, ludico, didattico e sportivo voluto dal Comune di Trevi, con il sostegno della Regione Umbria, nel quadro del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014/2020.
La festa avrà inizio alle ore 18 con il taglio del nastro, seguito dall’apertura del Mercato Agricolo che proporrà fino alle ore 21, in tema con la nuova vocazione agricola dell’area, un ampio assortimento di prodotti alimentari tipici del territorio trevano e umbro, l’olio, il vino, i tartufi, le verdure, i formaggi, accanto a banchi di floricoltori e vivaisti. 
L’evento sarà poi scandito da intrattenimenti musicali, esibizioni di arte di strada a cura di DoisBerto, laboratori didattici pensati anche per i più piccoli su temi legati all’agricoltura, degustazioni di street food rurale e una visita guidata del Parco Agricolo, prevista alle ore 18.45, a cura dell’architetto paesaggista Angela Magionami.    
L’iniziativa, che ha ridisegnato, pur tenendo conto dell’esistente, un’ampia fetta di territorio urbano lungo la via Flaminia a Borgo Trevi, la parte bassa della città, restituendo valore alla vocazione rurale un tempo caratteristica di quest’area, rientra nell’ambito di un progetto di più ampio respiro, finanziato da fondi europei, denominato “Trame naturali. Le radici a Trevi intessono il futuro”, che, articolandosi su quattro aree di intervento, dà vita a una vasta e ambiziosa operazione di riqualificazione e valorizzazione del paesaggio trevano.
Trame naturali – spiega il Sindaco Bernardino Sperandio – è un progetto volto alla sostenibilità che mira a ridurre l’impatto ambientale, limitare il degrado causato dalla urbanizzazione, incrementare la sostenibilità urbana, mitigare e adattarsi ai cambiamenti climatici e migliorare il benessere dei cittadini. Priorità assoluta – prosegue il primo cittadino – è stata data all’incremento del patrimonio verde della città con la piantumazione di 200 alberi ad alto fusto, 3000 arbusti, più di 500 erbacee e 157 alberi da frutto legati alla tradizione del territorio. Un progetto ambizioso che connette il paesaggio di Borgo a quello di Trevi e riqualifica delle aree dismesse che saranno a completa disposizione della cittadinanza”.
Con il progetto / intervento Trame Naturali – scrive il vicesindaco ed assessore ai LLpp Dalila Stemperini – abbiamo realizzato un Parco Agricolo Urbano lungo la Flaminia, il completamento e la valorizzazione dell’edificio ‘infopoint” di Borgo Trevi, il restauro della torre nell’uliveto di Villa Fabri e la realizzazione del parco delle colline a monte della città di Trevi. Un progetto ambizioso, completamente finanziato da fondi europei, che ha richiesto un grande lavoro di squadra.  Ringrazio l’ufficio Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Trevi, i progettisti, la DL, la ditta che ha eseguito i lavori e tutti coloro che hanno contribuito ad ottenere questo importante primo risultato. L’inaugurazione di sabato 18 giugno, – conclude -, sarà un momento di condivisione e partecipazione con la cittadinanza dopo due anni di distanziamento dovuti al Covid-19”.