Sei in: Home > Edizioni Locali > Tragica morte per un giovane pilota: inabissato nel Tevere con il suo aereo

Tragica morte per un giovane pilota: inabissato nel Tevere con il suo aereo

image_pdfimage_print

Al via le operazioni di recupero del corpo di Daniele Papa, l’allievo pilota morto dopo essersi inabissato con un aereo nel fiume Tevere. La salma del 23enne di Cerveteri è stata individuata dopo 24 ore di ricerche nel piccolo biposto ad una profondità di circa dieci metri, uno dei tratti più profondi del fiume romano, nella zona dei Due Ponti, poco distante da dove il Diamond è caduto.  Molto conosciuto a Cerveteri, dove era nato e cresciuto, Daniele Papa aveva conseguito il diploma in informatica all’istituto Marconi di Civitavecchia nel 2016 per poi cominciare la scuola di volo. Tante le foto che lo ritraggono in cielo, come il suo ultimo post su Instagram nel quale il 23enne scriveva: “fissare l’orizzonte da dietro un’ala e non importa chi cerca di deluderti e cerca di farti soffrire, combatti sempre per l’orizzonte che vuoi”. Ritrovato all’interno della carlinga al posto allievo con la cintura ancora allacciata, resta da accertare la dinamica del tragico incidente. Fra le ipotesi quella che chi era al comando avrebbe tentato un atterraggio di fortuna in acqua, a causa di un problema in volo.

In attesa della fine delle operazioni di recupero della salma e dell’aereo, sono stati numerosi i messaggi di cordoglio per Daniele Papa. A ricordarlo su Instagram la sorella Isabella: “Forse un giorno realizzerò tutto ciò! Una cosa te la prometto però. .. sarò forte per te, piccolo grande ometto. Terrò a mente tutti i consigli che mi hai dato in tutti questi anni. E terrò nel cuore tutti i bellissimi momenti che abbiamo passato assieme. Mi hai sempre sostenuta, a volte mi rimproveravi avendo ragione, mi volevi bene tanto. Avevi tutte le carte in regola per diventare un grandissimo e bravissimo pilota e sono certa che lo saresti diventato perché il tuo entusiasmo andava oltre ogni ostacolo. Ora vola in alto e sorvegliaci da lassù”.

“Scuola Urbe Aero ha appreso con grande tristezza del ritrovamento del corpo senza vita dell’allievo Daniele Papa, coinvolto nel drammatico incidente. La Scuola esprime il più profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Daniele per questo tragico evento”.