ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 2 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Toti, stop alla quarantena per i contatti dei positivi

 

“Basta quarantena per i contatti dei positivi, bisogna cambiare le regole al più presto prima che si blocchi un intero Paese.

La penso esattamente come il direttore della clinica di Malattie Infettive del San Martino di Genova Matteo Bassetti”.

Lo dice il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti. “Non si può continuare ad affrontare il virus con la stessa metodologia dello scorso anno. Il rischio è trovarci tra poco con milioni di persone isolate: chi farà il pane, chi guiderà gli autobus, chi svolgerà le lezioni a scuola, chi garantirà la sicurezza, chi batterà lo scontrino al supermercato, chi lavorerà in ospedale?”, aggiunge.

Toti, non escludo venga allargato obbligo vaccinale
“Sui tamponi per andare a lavorare il Governo dovrà fare un’ulteriore riflessione. Ho sentito parecchi ministri in questi giorni, non escludo che venga allargato l’obbligo vaccinale per alcuni lavori, io lo auspico da questo punto di vista”. “Il numero dei contagiati – ricorda Toti – è cresciuto tantissimo però dobbiamo tenere conto che stiamo facendo un numero di tamponi non paragonabile a quello delle precedenti ondate”.

Toti, senza no-vax Italia sarebbe in zona bianca
“Senza i non vaccinati l’Italia oggi certamente sarebbe in zona bianca, perché nelle terapie intensive oltre l’80% è composto da persone non vaccinate”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a Mattino Cinque su Canale 5. “Oggi negli ospedali ci sono circa un terzo dei pazienti covid rispetto allo scorso Natale, con un numero di contagiati che oggi è addirittura superiore, in parte è cambiato il virus, in parte è aumentata la capacità di cura, in parte – ha concluso – i vaccini proteggono e proteggono moltissimo”.