Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Toti: grazie agli infermieri, orgoglioso dell’ Italia

Toti: grazie agli infermieri, orgoglioso dell’ Italia

image_pdfimage_print

 

Sono arrivati all’aeroporto di Genova con un volo della Guardia di finanza 40 infermieri della task force nazionale ‘Infermieri per Covid’, inviati dal Dipartimento nazionale della Protezione civile alle Regioni maggiormente colpite dal virus. Dieci di loro resteranno in Liguria, mentre gli altri sono destinati a Piemonte e Valle d’Aosta.
“Ringraziamo il ministro Francesco Boccia e il Dipartimento nazionale di Protezione civile rappresentato oggi dal vicecapo Agostino Miozzo – ha detto il governatore Giovanni Toti – e soprattutto ringrazio le persone scese dall’aereo. Si tratta di un piccolo contingente, ma non è un aiuto formale, è un aiuto sostanziale in ospedali dove si lavora 6 giorni, a volte 7 la settimana su turni di 12 ore. Un aiuto concreto che darà qualche ora di fiato alle tante persone che si sono impegnate fino a oggi in prima linea. L’arrivo di oggi – aggiunge Toti – è un segnale che la collaborazione coordinata tra Governo, Regioni e Protezione civile funziona, e funzionerà sempre di più: da questo dipende l’efficienza delle risposte che sapremo dare ai cittadini, di cui siamo tutti responsabili in egual modo, senza distinzioni di colore politico. Vorrei aggiungere che siamo orgogliosi tutte le volte che vediamo delle persone che scendono da un aereo come quello e lo fanno per spirito di servizio. Oggi mi sento davvero orgoglioso perché credo che la risposta che sta dando l’Italia sia all’avanguardia in assoluto a livello mondiale”.Toti ha augurato buon lavoro a tutti gli infermieri e li ha ringraziati, aggiungendo che “quando tutto questo sarà finito, sarete tutti nostri ospiti per 20 giorni di vacanza in Liguria”.