ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 27 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Torino, forestale denuncia un boscaiolo abusivo         

Dopo diverse denunce che lamentavano furti di legna, i Carabinieri del gruppo forestale hanno denunciato un boscaiolo abusivo che operava a Cumiana (Torino).

Un uomo di 64 anni residente nel torinese, C.A., è stato denunciato dai Carabinieri per alcuni furti di legna nel territorio di Cumiana (Torino). Il boscaiolo abusivo era solito rubare legna ad alcuni proprietari di boschi. Il ladro, infatti, è stato colto in flagrante mentre abbatteva alberi di carpino bianco a Case Marchet. L’uomo agiva senza la necessaria autorizzazione dei proprietari dei terreni, anche durante i periodi dell’anno in cui gli abbattimenti sono vietati. L’accusa formulata dai militari dell’Arma è di furto aggravato e danneggiamento.

Le indagini dei Carabinieri del gruppo forestale nel Torinese sono scaturite dopo una serie di denunce sporte dagli stessi proprietari terrieri, che si erano accorti che la legna veniva sottratta illecitamente dai loro boschi. Gli investigatori hanno scoperto che il boscaiolo abusivo vendeva legna da ardere di mestiere. Nella sua abitazione, infatti, sono stati trovati oltre 150 quintali di legna, che sono stati posti sotto sequestro dalle autorità inquirenti. Il comando del Gruppo forestale dei carabinieri di Torino ha spiegato che gli episodi di taglio abusivo di legna in zone montane e boschive stanno diventando un fenomeno “in forte espansione su tutto il territorio nazionale e sta diventando fra i crimini più frequenti”.