ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 8 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Tirolo, contadino dovrà pagare mezzo milione di euro di risarcimento per la mucca che uccise turista 5 anni fa

Secondo i giudici serviva una recinzione

 

 

Cinque anni fa una mucca uccise una turista tedesca in Tirolo, ora il contadino dovrà risponderne con un risarcimento da quasi mezzo milione di euro. 487 mila euro per l’esattezza è il valore dell’indennizzo per l’incidente che avvenne il 28 luglio 2014, durante un’escursione nella Pinistal. Nello specifico la donna, di 45 anni, fu calpestata e uccisa da una mucca, mentre con il suo cane stava attraversando un prato. Il contadino ha sempre negato ogni responsabilità, sottolineando la presenza di cartelli che mettevano in guardia da mucche con vitellini liberi sul pascolo, che appunto possono risultare aggressive se si sentono minacciate.

Invece secondo l’accusa, era necessaria una recinzione per delimitare il pascolo delle mucche. Il contadino ha annunciato che non ci sta e che farà ricorso. La sentenza potrebbe avere comunque forti ripercussioni sulle gestione dei pascoli in Austria. Le modalità del pascolo trentino potrebbero mutare definitivamente o comunque questa sentenza potrebbe scatenare una serie di provvedimenti ad hoc.