Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Terni, pronta la seconda edizione del Valentine Fest

Terni, pronta la seconda edizione del Valentine Fest

Dopo il successo dello scorso anno, il Valentine Fest torna per altri quattro giorni dedicati all’amore, a partire dal 13 febbraio.

Si inaugura il 13 febbraio in Bct, la seconda edizione del Valentine Fest, i giorni del sentimento che si svolgerà quasi esclusivamente al Caos, Centro Arti Opificio Siri di Terni. “Un festival che intende assumere una connotazione internazionale – ha spiegato l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Terni, Andrea Giuli – mettendo in collegamento Valentine Day, conosciuto in tutto il mondo, con il nostro patrono, San Valentino e declinando i temi della passione, del sentimento e dell’amore attraverso appuntamenti culturali di grande rilievo con personaggi popolari, siano essi letterati, artisti o poeti.”

Quattro giorni di iniziative dense di sentimento che aprono con la mostra documentaria sull’amore tra la poetessa lodigiana Ada Negri (1870 – 1945) e il nostro conterraneo Ettore Patrizi (1865- 1946) e la presentazione del libro sul loro rapporto epistolare e proseguono al Caos nelle giornate di giovedì 13, venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio. Tra i nomi più interessanti di questa edizione, il filosofo Stefano Zecchi che terrà una lectio magistralis, sabato 15 febbraio al teatro Secci; il performer, scrittore, poeta e attore Guido Catalano con uno spettacolo realizzato appositamente per il Valentine Fest, venerdì 14 febbraio al Secci; Maurizio Colombi con “Cameramen, l’uomo delle caverne”, uno degli spettacoli realizzati da un commediografo americano più visti al mondo e riadattato in Italia da Teo Teocoli, domenica 16 febbraio al Secci; il giornalista Gian Antonio Stella in sala dell’Orologio che presenta il libro “Diversi” e a cui seguirà l’esibizione musicale di un duo acustico. I biglietti per gli spettacoli a pagamento, sono in prevendita al botteghino del Caos a partire dal 6 febbraio. Più in dettaglio, il programma visibile anche da questo link.