Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Terni, pronta la seconda edizione del Valentine Fest

Terni, pronta la seconda edizione del Valentine Fest

image_pdfimage_print

Dopo il successo dello scorso anno, il Valentine Fest torna per altri quattro giorni dedicati all’amore, a partire dal 13 febbraio.

Si inaugura il 13 febbraio in Bct, la seconda edizione del Valentine Fest, i giorni del sentimento che si svolgerà quasi esclusivamente al Caos, Centro Arti Opificio Siri di Terni. “Un festival che intende assumere una connotazione internazionale – ha spiegato l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Terni, Andrea Giuli – mettendo in collegamento Valentine Day, conosciuto in tutto il mondo, con il nostro patrono, San Valentino e declinando i temi della passione, del sentimento e dell’amore attraverso appuntamenti culturali di grande rilievo con personaggi popolari, siano essi letterati, artisti o poeti.”

Quattro giorni di iniziative dense di sentimento che aprono con la mostra documentaria sull’amore tra la poetessa lodigiana Ada Negri (1870 – 1945) e il nostro conterraneo Ettore Patrizi (1865- 1946) e la presentazione del libro sul loro rapporto epistolare e proseguono al Caos nelle giornate di giovedì 13, venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio. Tra i nomi più interessanti di questa edizione, il filosofo Stefano Zecchi che terrà una lectio magistralis, sabato 15 febbraio al teatro Secci; il performer, scrittore, poeta e attore Guido Catalano con uno spettacolo realizzato appositamente per il Valentine Fest, venerdì 14 febbraio al Secci; Maurizio Colombi con “Cameramen, l’uomo delle caverne”, uno degli spettacoli realizzati da un commediografo americano più visti al mondo e riadattato in Italia da Teo Teocoli, domenica 16 febbraio al Secci; il giornalista Gian Antonio Stella in sala dell’Orologio che presenta il libro “Diversi” e a cui seguirà l’esibizione musicale di un duo acustico. I biglietti per gli spettacoli a pagamento, sono in prevendita al botteghino del Caos a partire dal 6 febbraio. Più in dettaglio, il programma visibile anche da questo link.