Streaming
Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Terni, ecco la rassegna della stagione di prosa 19720 al teatro Secci

Terni, ecco la rassegna della stagione di prosa 19720 al teatro Secci

Si comincia con Carlo Goldoni per finire con Goethe, passando per Orwell, Boll e il Balletto di Roma. Ecco il programma completo.

E’ stata presentata la nuova stagione di prosa 2019/2020 del teatro Secci di Terni: undici appuntamenti, compreso uno spettacolo di danza, da ottobre ad aprile. Un cartellone molto vario, hanno spiegato gli organizzatori del Teatro Stabile dell’Umbria e dell’assessorato alla cultura del Comune di Terni, con un’ampia gamma di registri e di temi. QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Si comincia con “La locandiera” di Goldoni il 30 e il 31 ottobre, per poi proseguire con la “Commedia con schianto, struttura di un fallimento tragico” di Liv Ferracchiati in quattro serate dall’11 al 14 novembre. Il 26 e 27 novembre è poi in programma “1984” di George Orwell, mentre il 4 e il 5 dicembre andrà in scena lo spettacolo del Balletto di Roma, “Lo schiaccianoci”. Il 17 e il 18 dicembre sarà poi la volta di “Nostalgia di dio” di Lucia Calamaro, mentre dall’8 all’11 gennaio sul palcoscenico del Secci sarà messo in scena “L’onore perduto di Katharina Blum” di Heinrich Boll; il 22 e 23 gennaio “La leggenda del pallavolista volante” di Nicola Zavagli e Andrea Zorzi; il 5 e 6 febbraio “Don Chisci@tte” liberamente tratto da Cervantes; il 18 e il 19 febbraio va in scena “Uomo solo in fila” di e con Maurizio Micheli; il 3 e il 4 marzo “Dolore sotto chiave – Sik Sik l’arteficie magico”, di Eduardo De Filippo; infine dal primo al 4 aprile “Le affinità elettive” di Goethe.

La prelazione per gli abbonati della scorsa stagione potrà essere esrcitata da sabato 5 a giovedì 10 ottobre  (lunedì chiuso) al botteghino centrale del Caos in viale Campofregoso dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20  (tel.  340 4188488 – 0744 285946). La vendita dei nuovi abbonamenti invece sarà effettuata da martedì 15 a mercoledì 23 ottobre (lunedì chiuso) sempre al botteghino centrale del Caos in viale Campofregoso dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20  (tel.  340 4188488 – 0744 285946). I prezzi sono di 130 euro per l’intero e 100 per il ridotto (sotto i 25 e sopra i 60 anni) in platea e 80 euro per l’intero e 60 per il ridotto in tribuna.
Anche per questa stagione sono previste offerte particolari per gli studenti, con abbonamenti scuola a quattro spettacoli.