Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Tentato stupro, 20enne arrestato per violenza sessuale

Tentato stupro, 20enne arrestato per violenza sessuale

Un giovane 20enne di origini afghane è stato arrestato dopo che aveva provato a violentare una donna in una caserma dismessa di Udine.

Una donna a Udine è stata vittima di un tentato stupro da parte di un ragazzo di 20 anni di origini afghane. La violenza avveniva in una caserma dismessa, quando la Polizia ha udito le urla della donna ed è intervenuta in suo soccorso. Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato il 20enne con l’accusa di violenza sessuale. La vicenda si è verificata ieri pomeriggio, mercoledì 13 febbraio, nei locali abbandonati dell’ex caserma Piave. Nello stesso luogo erano già intervenuti in precedenza gli agenti del Reparto prevenzione crimine di Padova, per eseguire alcuni controlli su un altro giovane afghano di 23 anni, che tentava di fuggire alle forze dell’ordine, in violazione di un divieto di ritorno in città.

Gli agenti della Polizia di Udine, dunque, si sono addentrati nelle stanze dismesse dell’ex caserma Piave, seguendo le grida della donna che invocava aiuto. La vittima è una donna italiana di circa 40 anni, che le forti richieste d’aiuto è riuscita a farsi raggiungere dai poliziotti. Gli agenti l’hanno trovata stesa a terra, con il giovane sopra che tentava di abusare di lei. Subito gli agenti lo hanno immobilizzato, arrestato e condotto in carcere. Nel frattempo, hanno raccolto la versione e la denuncia della vittima, che ha raccontato di essere stata portata nell’ex caserma con l’inganno.