Sei in: Home > Edizioni Locali > Tenta di violentare autista: bambina chiama il 113

Tenta di violentare autista: bambina chiama il 113

image_pdfimage_print

A Vicenza, un immigrato ha provato a violentare un’autista di un autobus.

Un immigrato a provare a violentare un’autista donna, dipendente della Svt. La donna stava per far ripartire il mezzo dopo una breve sosta, quando l’uomo l’ha aggredita. Si è seduto a cavalcioni su di lei e ha provato a toglierle i pantaloni. Così l’autista ha iniziato a gridare.

Per fortuna, un pensionato di 72 anni ha sentito la donna. L’anziano si è avvicinato e lo ha messo in fuga. Non solo, con il suo smartphone, lo ha fotografato. Poi, una bambina di 10 anni che ha assistito alla scena ha subito chiamato il 113 con il cellulare della nonna.

In questo modo, la polizia ha potuto rintracciare l’uomo. Si tratta di Isaiah Ogboe, un nigeriano di 31 anni, in Italia senza regolare permesso di soggiorno.

Per bloccarlo, gli agenti hanno utilizzato uno spray urticante. In seguito agli accertamenti, è stato scoperto che lo straniero, in realtà, aveva già aggredito qualche giorno fa due agenti della Polfer. Essi infatti, durante un controllo su un treno, lo avevano trovato senza biglietto.

Aumentano quindi le accuse di cui dovrà rispondere Ogboe: violenza sessuale aggravata, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale.