Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Tenta di rubare portafoglio, poi minaccia con un’accetta

Tenta di rubare portafoglio, poi minaccia con un’accetta

Un quarantenne de La Spezia ha tentato di rubare un portafoglio in un bar. Scoperto, si è dato alla fuga ma solo per tornare più tardi con un’accetta.

In un bar di Ceparana, nel comune ligure di Bolano in provincia della Spezia, un uomo ha prima tentato di rubare un portafoglio, poi ha scatenato una rissa ed è tornato con un’accetta per minacciare i presenti. L’uomo è un quarantenne del posto, che è stato poi denunciato dai Carabinieri per furto, minaccia aggravata e porto d’arma abusivo.

L’episodio è partito come un tentato furto, quando l’uomo ha cercato di impossessarsi di un portafoglio lasciato momentaneamente incustodito sul bancone del bar. Il gesto, tuttavia, non è passato inosservato. Alcuni avventori del locale si sono ribellati, e così il ladro ha fatto partire una rissa, per poi allontanarsi dal bar. Poco dopo, però, è tornato sul luogo dei fatti con un’ascia in mano, che ha utilizzato per minacciare e spaventare i presenti. Gli ospiti del locale hanno immediatamente dato l’allarme con una telefonata al 112, che ha fatto prontamente giungere i Carabinieri. Le forze dell’ordine sono riuscite a immobilizzare e disarmare l’uomo rendendolo innocuo, e poi hanno sequestrato l’arma.