Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Studentessa universitaria violentata da una coppia

Studentessa universitaria violentata da una coppia

Una coppia ha adescato una studentessa universitaria per poi violentarla.

La violenza nei confronti della studentessa universitaria di 20 anni è stata perpretata nella notte tra 10 e 11 gennaio. La giovane aveva rispoto ad un annuncio in cui si cercava una baby-sitter.

La ragazza, che cercava un lavoretto per arrotondare, ha subito risposto. Quell’annuncio poi si è trasformato nel suo peggio incubo. La coppia le ha dato appuntamento alle 23, nei pressi della stazione ferroviaria.

Lì si è presentata una donna di 27 anni che l’ha fatta salire in macchina e poi è andata a prendere il marito. In quel momento, la studentessa si è resa conto che c’era qualcosa che non tornva. Purtroppo, aveva ragione.

La coppia l’ha portata in un casolare nei pressi di Poiano. Poi la moglie se ne è andata e ha lasciato la studentessa in balia del marito.

L’uomo ha preso un taglierino e l’ha minacciata, l’ha costretta ad entrare nel casolare e l’ha obbligata a praticare un rapporto orale. Nel mentre, le ha scattato delle foto.

Quando ha finito di seviziarla, l’ha fatta risalire in macchina, riportandola vicino alla stazione. Prima di lasciarla andare, l’ha minacciata dicendo che se avesse sporto denuncia, avrebbe diffuso le foto scattate durante la violenza.

La ragazza però non si è lasciata intimidire e, appena scesa dall’auto, è andata di corsa a denunciare l’accaduto ai carabinieri. Per fortuna, la vittima ricordava il numero di targa quasi integralmente.

In questo modo, i carabinieri hanno subito trovato e arrestato Mirko Altimari e Giulia Buccaro, la coppia colpevole. Dal momento che il metodo sembra collaudato, i carabinieri ritengono che la povera studentessa potrebbe non essere l’unica ad essere stata violentata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *