Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Strage in Indonesia. Lo tsunami ha provocato 280 morti

Strage in Indonesia. Lo tsunami ha provocato 280 morti

60 i dispersi e mille tra i feriti.

Lo tsunami che ha colpito le spiagge attorno allo stretto della Sonda, in Indonesia, ha portato ben 280 morti, 60 dispersi e mille feriti ma, stando a quanto riferito dal Presidente Indonesiano Joko Widodo, il numero delle vittime crescerà sicuramente.

Turisti e residenti sono stati invitati dalle autorità locali, ad evitare le spiagge nel timore che possa verificarsi un secondo episodio, dato che il vulcano Anak continua ad eruttare.

Sono almeno 600 le abitazioni distrutte, 9 hotel severamente danneggiati: gli sfollati sono quasi 12.000.

A causa della scarsità dei fondi, di atti di vandalismo e problemi tecnici, dal 2012 nella zona non era operativo il sistema di allarme.

Scott Morrison, Premier australiano:”Al momento, non ci risultano vittime tra gli stranieri, tantomeno australiani”

L’Unità di crisi della Farnesina e l’ambasciata d’Italia a Giacarta “sono attive per prestare ogni assistenza necessaria ai connazionali sul posto”.

L’onda ha fatto strage tra gli impiegati della compagnia statale Pln, riuniti per celebrare la fine dell’anno. Il Gruppo musicale “Seventeen” che si trovava sul palco per suonare all’evento, è stato travolto dallo tsunami. Il bassista è rimasto ucciso, gli altri quattro della band rock sono tra i dispersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *