Sei in: Home > Edizioni Locali > Spari a Tor Pignattare: la ex non gli faceva vedere i figli

Spari a Tor Pignattare: la ex non gli faceva vedere i figli

image_pdfimage_print

Stamattina un uomo ha esplosi tre colpi di pistola contro il portone del palazzo della sua ex moglie che gli impediva di vedere i figli.

Spari in via della Marranella a Tor Pignattara. Un uomo ha esploso tre colpi di pistola contro il portone della casa dove la ex moglie vive con i figli.

La segnalazione alle forze dell’ordine è arrivata intorno alle 10:30. Gli agenti del commissariato di Porta Maggiore sono intervenuti subito.

Appena giunti sul posto, hanno trovato il vetro del palazzo infranto e i tre bossoli a terra. Secondo una prima ricostruzione, affettuata grazie a dei testimoni, l’uomo sarebbe arrivato in via della Marranella in sella al suo scooter. Poi avrebbe estratto la pistola e avrebbe esploso i tre colpi contro il portone.

Infine, come se nulla fosse, si sarebbe rimesso in sella al motorino e se ne sarebbe andato. Mentre la polizia era sulle tracce dell’uomo, quest’ultimo si è presentato al commissariato Appio.

Egli infatti ha deciso di costituirsi. Ascoltato dagli inquirenti, l’uomo ha confessato di essere stato lui a sparare i tre colpi contro il portone.

Il motivo sarebbe la separazione con la moglie. La donna non gli permetterebbe di vedere i figli. Per questa ragione, avrebbe risposto con un gesto così violento.

Adesso la pistola è stata sequestrata e la posizione dell’uomo è al vaglio degli inquirenti.