Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Sparatoria centro Trieste: bilancio Polizia, 4 arresti

Sparatoria centro Trieste: bilancio Polizia, 4 arresti

 

Sono quattro gli arresti eseguiti finora dalla Polizia dopo la sparatoria avvenuta ieri mattina in centro a Trieste; due invece i fermi di indiziato di delitto per concorso in tentato omicidio. E’ il bilancio della Questura di Trieste.

Nella sparatoria sono rimasti feriti 7 cittadini kosovari, di cui due in maniera grave. Gli arresti risalgono a ieri e sono avvenuti in diverse fasi dell’indagine. Uno dei sette feriti, dopo le prime cure, è stato tratto in arresto per detenzione illegale di armi da sparo. Mentre altre tre persone, cittadini kosovari, sono state rintracciate nel pomeriggio durante il blitz della Squadra Mobile e delle U.O.P.I. della Polizia in una villetta di una zona residenziale della città, nel quartiere di San Vito. I tre, che riportavano varie contusioni su tutto il corpo, sono stati trasportati all’Ospedale di Monfalcone: dopo le prime cure, due sono stati dimessi e tratti in arresto per concorso in tentato omicidio, mentre il terzo è in attesa di essere condotto in carcere.
Le due persone fermate erano fuggite a bordo di un’autovettura subito dopo l’aggressione, ma erano poi state bloccate nei pressi di Monfalcone dagli agenti del Commissariato di P.S. di Duino-Aurisina e di Monfalcone e dagli operatori della Polizia Stradale.
Sono in corso accertamenti della Polizia, anche a mezzo delle telecamere della zona, per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Trieste, di concerto con quella di Gorizia.