Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Spara in aria , perché il cliente urina sul muro, denunciato

Spara in aria , perché il cliente urina sul muro, denunciato

 

Il gestore 43enne di un bar di Rovereto è stato denunciato dai carabinieri per aver esploso un colpo in aria con la sua pistola scacciacani per intimorire un giovane cliente alticcio, il quale, in orario di chiusura del locale, stava urinando sul muro di una palazzina poco distante.

L’uomo era riuscito a mandare tutti fuori dal locale per la regolare chiusura, ma quando ha incominciato a rassettare il bar ha notato che fuori dall’esercizio pubblico vi era uno degli ultimi giovani avventori uriando sul muro di una palazzina.

Gli animi si sono immediatamente accesi, tanto che il commerciante ha preso la sua pistola scacciacani e l’ha puntata contro il ragazzo. Quindi ha rivolto l’arma verso l’alto e ha esploso un colpo in aria.

Il giovane, spaventato, si è allontanato correndo. Passata la paura, però, il ragazzo si è rivolto ai carabinieri e, dopo aver ammesso di aver esagerato con il bere e che l’espletamento dell’atto fisiologico non era stato propriamente decente, ha raccontato anche la reazione del barista.

Raccolte informazioni e le testimonianze di rito di altri presenti, i carabinieri della Stazione di Rovereto hanno provveduto a denunciare il gestore.