ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Sociale – Un progetto teatrale per festeggiare i dieci anni dell’associazione Tma-Prendimi per Mano

(Cittadino e Provincia) – Perugia, 26 maggio ‘22 – “Dalla pandemia al pandemonio… occhio che arriva Pinocchio!!!” è il titolo dello spettacolo che andrà in scena, domenica 29 maggio, a Marsciano per festeggiare i dieci anni di attività dell’associazione Tma-Prendimi per Mano.
L’appuntamento è alle ore 16.30 all’oratorio di Santa Maria Assunta.
L’iniziativa dell’associazione, che si prende cura di bambini e ragazzi con disturbi del neurosviluppo, rientra nell’ambito di un progetto inclusivo iniziato a giugno 2021, con la collaborazione della compagnia teatrale di Carlo Dalla Costa, affiancato dai suoi collaboratori, e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

“È stato molto emozionante vedere i nostri ragazzi diventare attori ed impegnarsi divertendosi per quello che stavano rappresentando – racconta Chiara Pierassa, una delle responsabili del progetto -. Tutti hanno sperimentato il palcoscenico in prima persona, si sono messi in gioco e insieme all’equipe hanno affrontato le loro difficoltà. L’idea progettuale è nata in un periodo particolare, in cui la chiusura causata dalla pandemia ha reso necessarie nuove strategie di impegno e di rinascita. Un bel supporto è arrivato anche dalle amministrazioni comunali, questo è infatti il terzo spettacolo dopo quelli realizzati con successo ad Assisi e Bastia Umbra. La soddisfazione più grande è quella di aver raggiunto un obiettivo importante: portare la disabilità all’interno della società, quindi favorire l’inclusione. Infatti, negli ultimi mesi delle prove sono stati coinvolti alcuni compagni di scuola dei nostri giovani attori che con entusiasmo sono entrati a far parte dello spettacolo. A questo si aggiunge la proposta, ricevuta in più occasioni, di portare il nostro spettacolo nelle piazze e teatri delle città”.