Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Snowden: gli Stati Uniti hanno creato “il mezzo più efficace di controllo sociale nella storia della nostra specie”

Snowden: gli Stati Uniti hanno creato “il mezzo più efficace di controllo sociale nella storia della nostra specie”

L’ex dipendente della CIA e dell’NSA Edward Snowden ha fatto un collegamento video da Mosca con la Dalhousie University (Halifax, Canada).

Una delle figure più di spicco del fenomeno di whistle-blowing Edward Snowden è intervenuto durante un incontro alla Dalhousie University (Halifax, Canada). In videoconferenza da Mosca, l’ex dipendente della CIA e dell’NSA ha parlato di come gli Stati Uniti “hanno preso la nostra capacità nucleare e l’hanno trasformata nell’arma più orribile che il mondo abbia mai visto”. L’America, secondo Snowden, sfrutta l’innato bisogno umano di socializzare e lo utilizza per ottenere un potere illimitato raccogliendo informazioni.

Nel 2013 Edward Snowden svelò al pubblico informazioni strettamente riservate sui programmi statunitensi di sorveglianza globale messi in atto dai servizi segreti. Quel gesto gli valse l’appellativo di traditore. Snowden racconta che le tecnologie militarizzate di oggi, applicate ai dati raccolti dai social network, consentono ai governi di diventare “onnipotenti”, con capacità illimitate di controllo e monitoraggio. Ma non solo: con tutte le informazioni raccolte, è possibile arrivare ad influenzare il comportamento delle persone. Gli utenti del web prestano il consenso all’utilizzo dei loro dati, accettando accordi che praticamente nessuno legge. “Hanno centinaia e centinaia di pagine di gergo legale che non siamo qualificati per leggere e valutare, eppure sono considerati vincolanti per noi”. Ora, istituzioni commerciali e governative hanno rafforzato questo sistema che è diventato “il mezzo più efficace di controllo sociale nella storia della nostra specie”.