Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Sit-in degli studenti contro il caro affitti

Sit-in degli studenti contro il caro affitti

Studenti a Roma: no al caro affitti, sit-in sotto agli uffici della Regione Lazio.

Affitti troppo cari, gli studenti non ci stanno. Così Link ha organizzato un sit-in sotto agli uffici della Regione Lazio. La manifestazione è iniziata alle 15 e si è protratta fino al tardo pomeriggio.

Federica La Pegna, rappresentante della consulta regionale DiSCo spiega: “Ad oggi nella Capitale ci sono solo 2100 posti alloggio per un numero di idonei che si aggira ogni anno tra i 6mila e i 7mila. La Regione da molti anni possiede ben 3 stabili, ex Civis al Foro Italico, Mandrione, vicino Arco di Travertino e Boccone del Povero a Tor Vergata, che non vengono ristrutturate e non sono quindi messe a bando, togliendo circa 400 alloggi che potrebbero ospitare altrettanti studenti. Anche di più se pensiamo a stanze doppie”.

Secondo i calcoli effettuati dagli studenti, con l’investimento su queste strutture si avrebbe circa il 25% in più di stanze disponibili, “invece abbiamo solo strutture inutilizzate e abbandonate. Per non parlare, tra l’altro, della mancata manutenzione ordinaria e straordinaria delle stanze nei dormitori accessibili”.

Molte delle stanze che in realtà sarebbero disponibili, sono inutilizzabili. Tra le altre proposte, gli studenti chiedono alla Regione di riqualificare e convertire gli alloggi confiscati alle mafie per trasformarli in studentati.