Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Ancona / Sgominata banda che derubava anziani signori in provincia di Ancona

Sgominata banda che derubava anziani signori in provincia di Ancona

Due omini e due donne di nazionalità rom a capo di una banda che depredava anziani signorini.

Svariate le scuse per poter entrare nelle case di anziani signori e derubarli di soldi, oro e gioielli. Quella più utilizzata era: “Buonasera, saremmo interessati ad un appartamento nell’edificio, potreste mostrarci il vostro?”

Così le vittime abboccavano ai malviventi e li facevano introdurre nell’abitazione.

In alcuni casi, quando i proprietari erano assenti, i rom entravano anche senza “bussare”; scassavano porte e rompevano finestre.

Le indagini da parte della Compagnia dei Carabinieri di Osimo, guidati dal comandante Luigi Ciccarelli, erano in progresso già da cinque mesi. Sono 20 furti e 1 rapina, i reati contestati.

Le Regioni colpite sono state Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Due uomini di 38 e 20 anni e una 20enne, residenti in provincia di Roma , sono stati già arrestati, mentre la quarta accusata, una 19enne è ancora a piede libero.

L’operazione è stata chiamata “Go Away” e i criminali sono stati accusati di associazione a delinquere finalizzata ai furti e rapina. Ordinanza emessa su ordine del gip di Ancona Antonella Marrone, su richiesta del pm Rosario Lioniello.

La stima del bottino sarebbe di circa 95mila euro.