Sei in: Home / Edizioni Locali / Ancona / Sgominata banda che derubava anziani signori in provincia di Ancona

Sgominata banda che derubava anziani signori in provincia di Ancona

Due omini e due donne di nazionalità rom a capo di una banda che depredava anziani signorini.

Svariate le scuse per poter entrare nelle case di anziani signori e derubarli di soldi, oro e gioielli. Quella più utilizzata era: “Buonasera, saremmo interessati ad un appartamento nell’edificio, potreste mostrarci il vostro?”

Così le vittime abboccavano ai malviventi e li facevano introdurre nell’abitazione.

In alcuni casi, quando i proprietari erano assenti, i rom entravano anche senza “bussare”; scassavano porte e rompevano finestre.

Le indagini da parte della Compagnia dei Carabinieri di Osimo, guidati dal comandante Luigi Ciccarelli, erano in progresso già da cinque mesi. Sono 20 furti e 1 rapina, i reati contestati.

Le Regioni colpite sono state Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Due uomini di 38 e 20 anni e una 20enne, residenti in provincia di Roma , sono stati già arrestati, mentre la quarta accusata, una 19enne è ancora a piede libero.

L’operazione è stata chiamata “Go Away” e i criminali sono stati accusati di associazione a delinquere finalizzata ai furti e rapina. Ordinanza emessa su ordine del gip di Ancona Antonella Marrone, su richiesta del pm Rosario Lioniello.

La stima del bottino sarebbe di circa 95mila euro.

 

Check Also

Evade 140 milioni di euro: arrestato imprenditore

Un imprenditore romano, candidato nel 2013 al Campidoglio, ha evaso 140 milioni di euro. La …