Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Serie A: Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa rinviate a data da destinarsi

Serie A: Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa rinviate a data da destinarsi

Serie A: Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa rinviate a data da destinarsi

E’ ufficiale: Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa sono state rinviate a data da destinarsi. A prendere la giusta decisione è stata la Lega Calcio; questa, infatti, ha accolto la richiesta dei due club giunta a seguito della tragedia del crollo del Ponte Morandi di Genova. La città, e non solo quella, è in ginocchio e, per una volta, il buon senso ha prevalso su altre inutili questioni.

In particolare, ha fatto sapere la Lega Calcio: “Il Presidente della Lega di Serie A, viste le richieste di rinvio delle proprie partite programmate per domenica 19 agosto alle ore 20.30, da parte di Genoa e Sampdoria, in conseguenza della tragedia che ha colpito la città di Genova, e raccolto il parere favorevole da parte delle Società Milan e Fiorentina, dispone il rinvio a data da destinarsi degli incontri Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa. Le date dei recuperi delle due partite verranno comunicati nei prossimi giorni nel rispetto delle norme regolamentari in vigore”.

“La Sampdoria e la Fiorentina non giocano. Enrico Preziosi non gioca, quindi neanche il Milan. E si è unita anche la Juventus. Prevarrà il buon senso: le partite si recuperano, i morti no”. Sono queste le parole del Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero dichiarate ai microfoni di RMC. Inoltre ha aggiunto: “I cittadini di Genova sono uomini coraggiosi, forza Genova. Faccio appello ai sampdoriani e alla città per avere una reazione positiva”. Il Presidente di Lega Miccichè sta valutando la situazione e sono certo che accoglierà il mio appello”.

Intanto, “il Presidente Enrico Preziosi e tutto il Genoa Cfc ringraziano la Lega Serie A e le istituzioni del calcio per sensibilità, attenzione e prontezza con le quali è stata accolta la richiesta di rinvio della partita di Milano a seguito del lutto che ha colpito la città di Genova”.

D’altra parte, si ricorda che domani saranno celebrati i funerali delle vittime del crollo del Ponte Morandi; inoltre, domani è stato proclamato lutto nazionale.