ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

“In serata chiudiamo il contratto. Sul premier stiamo ancora ragionando”: un nuovo incontro tra Salvini e Di Maio

In mattinata Maio e Salvini si sono nuovamente incontrati alla Camera. “Sono stati sciolti tutti i nodi” e domani si voterà il contratto online.

Questa mattina si è svolto un nuovo incontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini, per ultimare i lavori sul “contratto del governo del cambiamento”. Presenti anche Giancarlo Giorgetti e Vincenzo Spadafora. “Penso che in serata chiudiamo il contratto. Sul premier stiamo ancora ragionando, non è chiusa ancora”, ha detto il capo politico del Movimento 5 Stelle. I lavori sembrano effettivamente al termine, tanto che Di Maio ha annunciato che “domani il contratto sarà messo al voto online degli iscritti”. Infatti “sono stati sciolti tutti i nodi” e “nei prossimi giorni scioglieremo quello sul premier”, ha aggiunto Di Maio.

Il leader pentastellato ha confermato che nel contratto ci sarà il conflitto di interessi, tema delicato per Salvini per via delle inevitabili ripercussioni su Berlusconi. Nel frattempo, è in atto il “toto nomi” per cercare di prevedere la scelta del premier. Uno dei possibili candidati pare essere Emilio Carelli, neodeputato 5Stelle, giornalista, ex di Sky e Mediaset. Carelli si è detto “sempre a disposizione di M5S e Di Maio”. Restano le tensioni finanziarie e politiche dell’Europa. Piazza Affari, oscilla attorno alla parità con Wall Street (indice Ftse Mib -0,1%), peggio delle altre Borse europee.

“Non commentiamo sulle politiche dei partiti o processi di formazione dei governi” ha detto il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis al Parlamento Europeo. “È importante attenersi alla disciplina di bilancio, e specialmente per l’Italia continuare a ridurre il deficit e il debito perché fattori di rischio”, ha aggiunto.