Streaming
Sei in: Home > Archivio > Sequestro di beni per mezzo mln, scoperto giro di fatture false

Sequestro di beni per mezzo mln, scoperto giro di fatture false

Ravenna -Le indagini sulla frode fiscale hanno condotto la Guardia di Finanza al sequestro di beni per un valore di mezzo milione e alla denuncia di 6 persone. Le Fiamme Gialle di Faenza hanno scoperto un gruppo di cinesi che emetteva fatture per operazioni inesistenti.
La ditta individuale risultata utilizzatrice delle fatture ha sede a Faenza e opera nel settore della fabbricazione di poltrone e divani.
Le indagini hanno accertato la frode fiscale e hanno evidenziato che le fatture erano emesse da imprese prive di concreta ed effettiva attività aziendale. Il Gip ha emesso nei confronti dei due principali indagati un decreto di sequestro preventivo per equivalente fino alla concorrenza di 530 mila euro, importo corrispondente all’imposta evasa per effetto della frode fiscale realizzata.