ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 15 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Senza green pass o con certificati altrui, raffica di multe

 

Violazione delle norme anti Covid, clienti privi di green pass o addirittura con certificati di altre persone.

Sono alcune delle irregolarità che la polizia di Torino, insieme alla polizia municipale e all’Asl, ha rilevato martedì sera durante i controlli rafforzati, visto l’aggravarsi dei contagi.

Un bar della Crocetta è stato sanzionato per 2.140 euro per la violazione di alcune norme anticovid e per il mancato rispetto di altre disposizioni a carattere amministrativo.
In un pub, sempre alla Crocetta, oltre ad una sanzione di due mila euro per le pessime condizioni igieniche e per la mancanza di sicurezza sui luoghi di lavoro che ha portato alla chiusura del locale, multe per 1400 euro sono state emesse perché due clienti erano privi del green pass, così come una delle persone che lavora nel locale.
In un pub del quartiere Santa Rita sono state comminate sanzioni per 1200 euro per il mancato utilizzo della mascherina e per la mancanza della ‘certificazione verde’ di persone sul posto di lavoro. Multe anche nel quartiere Vanchiglietta, dove un bar è stato chiuso per cinque giorni sempre per violazione norme anti Covid. Il titolare di una panetteria del quartiere Pozzo Strada è stato denunciato per falsa attestazione a un pubblico ufficiale e sostituzione di persona, perché aveva fornito agli agenti un green pass di un suo conoscente. Quattro le persone multate perché erano dentro in una sala scommesse di Barriera Milano senza green pass. La sanzione è stata elevata anche al titolare dell’attività per l’omessa verifica.