ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

San Donà, un centro civico con funzioni pubbliche e private

Nella variante al Prg per opere pubbliche è prevista la modifica delle norme di utilizzo dell’area sovrastante il parcheggio pertinenziale, con la possibilità di portare fino al 49 per cento la superficie da destinare ad attività commerciali e artigianali.

La zona interessata dall'intervento

L’Amministrazione comunale sta elaborando la variante al piano regolatore generale per opere pubbliche. Una delle proposte di modifica del Prg riguarda l’area sovrastante il parcheggio pertinenziale di San Donà: la variante prevede la realizzazione di un centro civico con funzioni sia pubbliche sia private con l’ampliamento della superficie utile netta da destinare a pubblici esercizi, attività artigianali di servizio e attività commerciali. Non si tratta dunque di una modifica alla destinazione d’uso dell’area, quanto delle norme che regolano l’utilizzo dell’area stessa, con la previsione che la superficie da destinare ad attività commerciali e artigianali di servizio possa arrivare fino al 49 per cento.

Questa modifica consente all’Amministrazione pubblica di mettere a gara per un periodo di circa 50 anni  (la durata sarà precisata dal bando) il diritto di superficie e di avere in cambio la realizzazione degli spazi pubblici richiesti dalla Circoscrizione: in particolare di sale per gli anziani e per i giovani e di impianti sportivi come per esempio un campo da bocce e un campo da basket/pallavolo.

C’è intanto un progetto preliminare al fine di rendere subito utilizzabile la piazza di san Donà in attesa della futura edificazione. Prevede un’area a verde con la piantumazione di arbusti, panchine e una fontanella (i lavori di finitura verranno eseguiti con il personale dei lavori socialmente utili).

Maggiori dettagli nel testo dell’avviso.