Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Sampierdarena, nasce il Centro Commerciale di quartiere

Sampierdarena, nasce il Centro Commerciale di quartiere

Doro, insegna dei supermercati in affiliazione che fa capo al Gruppo Sogegross, ha avviato un progetto di rilancio commerciale per il quartiere di Sampierdarena, il “Centro Commerciale di Quartiere di Corso Martinetti”

Il progetto coinvolge, oltre al supermercato Doro di corso Martinetti, altre attività presenti nella via e nella limitrofa via Vasco de Gama: Farmacie Comunali Genovesi, l’edicola Rino, la lavanderia La Bella Lavanderina, il negozio di pet food L’isola dei tesori, l’estetica solarium Il Girasole, il negozio di parrucchiera Rina e Debora Acconciature e il bar Il Paradiso del Caffè. L’idea è quella di incentivare gli acquisti attraverso la consegna di buoni sconto tramite le attività che aderiscono al “centro commerciale” virtuale.
“In un momento storico come questo, in cui vi sono evidenti problematiche nello spostamento urbano, bisogna puntare sulla comodità. Rimanere in zona e spostarsi a piedi diventa una necessità oltre a portare vantaggi economici, sia per il consumatore, che per esempio non deve prendere l’auto, sia per l’attività di quartiere che può godere di una crescita in termini di fatturato” spiega Mirko Bruschi, direttore canale Doro Supermercati, nonché ideatore del progetto.
Il meccanismo del Centro Commerciale di Quartiere, iniziativa realizzata per la prima volta sul territorio genovese, è semplice: facendo acquisti nei negozi aderenti, il cliente riceve un buono (di diverso importo a seconda degli acquisti effettuati) da spendere nelle altre attività che aderiscono al Centro Commerciale, in una vera e propria logica di rete e di collaborazione. Oltre a questo il cliente può raccogliere su un’apposita scheda una serie di timbri che, al raggiungimento di un determinato numero, daranno diritto a ulteriori sconti. “Al momento questa iniziativa riguarderà soltanto la zona di corso Martinetti, ma, visti gli ottimi riscontri ricevuti dalle altre attività commerciali, stiamo valutando di estendere il progetto coinvolgendo altri punti vendita Doro” conclude Bruschi.

Lascia un commento