Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Salvini: “No sentenze da giudici pro-immigrazione”

Salvini: “No sentenze da giudici pro-immigrazione”

Matteo Salvini dice no alle sentenze da parte di giudici contro l’immigrazione.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è tornato con le sue dichiarazioni contro i giudici. Nel caso specifico, ha pensato di prendersela con i giudici che si sono pronunciati contro le zone rosse istituite a Firenze.

Si trattava di vere e proprie zone vietate a delle persone denunciate o con precedenti. Non solo, la presidente della Corte d’Appello di Firenze, Margherita Cassano aveva parlato di linciaggio morale.

Salvini, durante un comizio elettorale a Prato, ha dichiarato che: “Se qualcuno, indossando la toga, sull’immigrazione ritiene che in Italia ci sia spazio per tutto e per tutti, è chiaro che sarebbe opportuno non ci fossero sentenze sul tema immigrazione da parte di queste persone, però andiamo avanti tranquillamente”.

Egli ha inoltre sottolineato che: “Chi contesta le zone rosse e penso anche ad alcuni ambienti limitati dalla magistratura, dovrebbe parlare con le mamme che ci vengono a chiedere in tutta Italia di allontanare gli spacciatori dai parchi, dai giardinetti e dalle scuole”.

Inoltre: “è veramente assurdo che ci sia qualcuno che ritiene che sia una privazione della democrazia e della libertà allontanare i denunciati, i pluridenunciati per spaccio di droga da alcune zone di Firenze, penso alle Cascine, penso alla Fortezza, penso ad alcune zone del centro storico”.