Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Saldi, in via XX si scontano anche i caffè

Saldi, in via XX si scontano anche i caffè

Caffè al bar -50%

I saldi non risparmiano nessuno, neppure i bar. L’iniziativa è partita ieri pomeriggio da Pascucci Bio in via XX Settembre : in concomitanza con l’avvio della svendite il locale ha lanciato il caffè a 50 centesimi. «Ma solo al banco e miscela normale, il decaffeinato resta a prezzo pieno – racconta Silvio Del Vecchio, titolare del bar mostrando la lavagna che indica la promozione – Chi l’ha detto che i saldi valgono solo per scarpe e abbigliamento? Non vogliamo restare indietro».
E i genovesi sembrano apprezzare: più di un centinaio i caffè serviti a metà prezzo in meno di due ore dal via della promozione. Tutti in cerca della grande occasione nella prima giornata di saldi che in Liguria andranno avanti fino al 18 febbraio.

Una giornata da tutto esaurito quella di ieri con la soddisfazione dei commercianti e degli outlet. Quello di Serravalle ha registrato già un +20% rispetto allo scorso anno.
Ribassi che a Genova, soprattutto nelle grandi catene, raggiungono il 50%, svendite fino al -70% mentre nei negozi tradizionali gli sconti oscillano tra il 20% e il 30%.
Centinaia di persone in coda già da metà mattinata alla cassa dei grandi magazzini ma anche i commercianti di quartiere tirano un sospiro di sollievo. «Le vendite sono in leggera crescita, siamo soddisfatti, un trend positivo che va avanti dagli acquisti natalizi e ci fa ben sperare- racconta Manuela Carena, vice presidente Vicario Federmoda Ascom Genova- Anche per i negozi di vicinato i primi riscontri sono buoni e gli sconti sono già alti, molti puntano a svuotare i magazzini a breve. Ricordiamo, però, ai clienti di diffidare di ribassi superiori al 40% già nei primi giorni e di controllare sempre il cartellino con il prezzo di partenza». «L’avvio è stato positivo, soprattutto nel pomeriggio grazie anche ai turisti che nelle zone del centro hanno sfruttato le offerte – conferma Francesca Recine, presidente di Fismo Confesercenti Genova – Certo sono dati parziali, per un bilancio più attendibile bisogna aspettare almeno fino al prossimo fine settimana, con il ritorno dalle vacanze di tanti genovesi ancora fuori città».

Lascia un commento