Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Russia rompe con la Nato, chiuso l’ufficio di Mosca

Russia rompe con la Nato, chiuso l’ufficio di Mosca

 

Mosca sospende il funzionamento della sua missione presso la Nato dal 1/o novembre. Lo fa sapere il ministro degli Esteri Serghei Lavrov, citato dalla Tass.

“La Russia non continuerà a fingere che un cambiamento nelle relazioni con la Nato sia possibile nel prossimo futuro”, ha aggiunto Lavrov.
Dalla stessa data l’ufficio informazioni della Nato a Mosca sarà chiuso come ritorsione per la decisione dell’Alleanza di revocare l’accreditamento di otto funzionari della missione russa presso l’Alleanza.
“Il funzionamento dell’ufficio informazioni della Nato a Mosca, creato presso l’ambasciata del Regno del Belgio, sarà chiuso. Se la Nato ha delle domande urgenti, può contattare il nostro ambasciatore in Belgio”, ha detto Lavrov.