Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Roma, sequestrate 8 ville ai Casamonica. Sindaca Raggi: “Giornata storica”

Roma, sequestrate 8 ville ai Casamonica. Sindaca Raggi: “Giornata storica”

       

600 vigili all’alba hanno fatto irruzione nella roccaforte dei Casamonica al Quadraro

 

Maxi operazione di confisca alla potente famiglia di stampo mafioso di Roma. Questa mattina all’alba, 600 agenti, cani antidroga e venti mezzi hanno fatto irruzione al Quadraro, confiscando 8 villette in cui vivevano circa 30 membri della famiglia Casamonica. Il punto di coordinamento e di partenza è stato il Centro Carni in via Togliatti, da lì in autobus Atac, sono partiti gli agenti alla volta del “borghetto del Quadraro”. Dopo aver forzato le porte delle ville, le forze dell’ordine sono entrate nelle abitazioni e hanno evacuato gli abitanti, ancora in pigiama. “Si avvia ora il trasloco, l’identificazione delle persone e poi la demolizione dei manufatti, chiaramente abusivi”, spiega il comandate della Polizia di Roma Capitale, Antonio Di Maggio.

Tutta l’area, di almeno 2mila metri quadrati, è stata chiusa e transennata. Alcuni esponenti del clan hanno opposto resistenza e inveito contro gli agenti e i giornalisti. Le villette, costruite negli ani ’90 e abusive, erano state sgomberate negli anni successivi e poi rioccupate.

Virginia Raggi ha assistito all’operazione e scrive sulla sua pagina Facebook: “Una giornata storica per Roma e per i romani. Mettiamo fine a 30 anni di illegalità e inviamo un segnale forte alla criminalità e al clan Casamonica, sgomberando e abbattendo otto villette abusive nella periferia est di Roma. L’amministrazione si è impegnata come mai è successo nella sua storia recente: per 10 mesi abbiamo pianificato questa operazione che vede l’impegno di ben 600 uomini della polizia locale. Alcune case avevano persino inglobato interi tratti dello storico acquedotto Felice- continua la Sindaca – Sono stati utilizzati 20 mezzi per gli abbattimenti. Quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita. Abbiamo cancellato soprattutto questo. Le istituzioni ci sono e non abbassano lo sguardo”.

E’ stata trovata anche della droga in una delle abitazioni e nei prossimi trenta giorni verranno terminati i lavori di sgombero e demolizione di tutte le case abusive.

Intorno alle 08:00 arrivato sul posto anche Matteo Salvini, che ha dichiarato: “L’abbattimento delle villette dei Casamonica, atteso da molti anni, è un ottimo segnale, e siamo solo all’inizio. Per i delinquenti la pacchia è finita”.