Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma: salta il piano differenziata nel centro storico

Roma: salta il piano differenziata nel centro storico

Il piano di raccolta differenziata pensato per il centro storico della Capitale è un flop completo.

Il piano racoclta differenziata per gestire i rifiuti del centro di Roma si è risolto in un nulla di fatto. Ma cosa è successo di preciso? Semplicemente quando vengono ritirati i cassonetti non si fanno distinzioni.

Plastica e umido insieme, carta e rifiuti non riciclabili insieme. Insomma, un flop completo. Verrebbe da chiadersi come mai il piano non abbia funzionato.

Tutto è partito dalla coop che dovrebbe occuparsi della differenziata. Quest’ultima ha smesso di lavorare. Così è rimasta Ama da sola. Peccato che l’azienda sia sotto organico visto che tutti i netturbini hanno preso le ferie nello stesso periodoe nessuno ha controllato che ci fosse organico a sufficienza.

“Qui è il caos  la sera lasciamo i sacchi in strada e non abbiamo mai la certezza che il giorno dopo li vengano a ritirare. Quando vediamo passare un furgone dobbiamo corrergli dietro, chiedendogli il favore di portarli via.”

Questa è la drammatica testimonianza di un abitante di Trastevere, proprio nel cuore di Roma. Marin del Pd ha spiegato che: “C’è il piano ferie in atto, l’azienda interviene come può, ha solo il 10 per cento degli uomini e dei mezzi che sarebbero necessari per fare la raccolta andrà avanti così per almeno altri 50 giorni.”