Sei in: Home / Articoli / Roma: organizzare concerti nei cimiteri per battere cassa

Roma: organizzare concerti nei cimiteri per battere cassa

Nuovo metodo per battere cassa: organizzare concerti nei cimiteri.

No, non è uno scherzo. si tratta un nuovo metodo per battere cassa. I cimiteri tendenzialmente non sono luoghi troppo ospitali. Un po’ a livello simbolico, un po’ a livello ambientale.

Nel cimitero del Verano, “il cimitero di Roma”, c’erano alberi caduti e strati di guano. Insomma, non esattamente un luogo ospitale in cui allestire un concerto.

Tuttavia, la giunta pentastellata non la vede nello stesso modo. Il cimitero del Verano a San Lorenzo è stato inserito nella lista dei luoghi in cui ospitare i concerti “come avviene in altre città d’Italia”.

Questo è vero, il cimitero monumentale di Milano viene utilizzato come location da concerti. Ma da chi è partita questa idea? L’idea è nata ieri durante la commissione congiunta Ambiente e Cultura.

Tutto è partito per organizzare delle visite guidate all’interno dei cimiteri. Poi il lampo di genio, imitare Milano.

Il consigliere M5S Pietro Calabrese ha commentato così la nuoa idea.

“Da quel che ne so i concerti alle Terme di Caracalla garantiscono ottimi introiti. Non vedo perché non farli anche al Verano. Con quei guadagni si potrebbero riqualificare i cimiteri che a oggi, in alcuni casi, versano in condizioni di profondo degrado”.

Chiaro che non è una location adatta a tutti i tipi di musica. Non ci sarà né musica rock né musica pop. Poi niente indie, al massimo musica classica.

“Speriamo che questi concerti al cimitero non siano di una noia mortale”.

Check Also

Gang del carro attrezzi: lancivano massi sulle strade per provocare incidenti

Degli uomini lancavano dei sassi contro le auto in corsa per poi mandarle dal carro …