Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma metro A, armato di taglierino aggredisce 11enne rom: “stava rubando”. Arrestato un 29enne

Roma metro A, armato di taglierino aggredisce 11enne rom: “stava rubando”. Arrestato un 29enne

image_pdfimage_print

“A voi zingari vi ammazziamo”, avrebbe esclamato l’aggressore

 

Ragazzino, di etnia rom, di soli 11 anni è stato aggredito da un 29enne romano armato di taglierino. E’ accaduto giovedì, intorno alle 15:30, presso la stazione Termini di Roma. A difesa del bambino, sono intervenute le Guardie Particolareggiate Giurate in servizio presso la metro della capitale. Tutto è iniziato con delle aggressioni verbali verso il minore: “State sempre qua a rubà. A voi zingari vi ammazziamo”.  – Urlava il 29enne -“Questo ladro mi ha appena fregato 70 euro”.

Le guardie hanno portato entrambe nei box della stazione per l’identificazione, ed è stato allora che il romano ha afferrato il taglierino. Subito dopo si è scagliato contro il minore, ferendolo alla nuca. Le forze dell’ordine hanno bloccato l’aggressore e prestato le prime cure all’11enne, il quale è risultato residente presso la baraccopoli ‘il campo di carne’. Sul posto è giunto il 118 che ha trasportato il ferito al Policlinico Umberto I, dove i medici hanno messo 5 punti di sutura alla nuca del ragazzo.

Il 29enne è stato identificato e arrestato dagli agenti del commissariato Viminale e Flaminio. Si tratterebbe di un ragazzo di San Basilio. L’accusa è di lesioni aggravate, ed è stato sottoposto a rito direttissimo nella mattinata di oggi 23 febbraio al Tribunale di piazzale Clodio.