ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Roma, l’idea delle pecore per tenere curati i parchi

La giunta capitolina sta pensando di utilizzare delle pecore e mucche per “tosare” l’erba dei parchi e delle Ville. Lo annuncia l’assessore all’Ambiente.

L’assessore capitolino all’Ambiente Pinuccia Montanari ha annunciato in diretta Facebook l’idea di avvalersi di pecore per “tosare” il verde della Capitale. In particolare, pecore e altri animali sarebbero impiegati nei parchi e nelle grandi Ville per evitare che l’erba cresca troppo. È un’idea che a Berlino ha già preso piede, come ricorda una sostenitrice sui social. “La sindaca Virginia Raggi anche di recente mi ha sollecitato all’utilizzo delle pecore e degli animali per effettuare questa attività, che già viene fatta al parco della Caffarella. Ma noi vorremmo estenderla ad altri parchi, anche alle grandi ville”, ha detto Montanari.

Oltre alle pecore, si parla anche dell’utilizzo di mucche. A comunicarlo è sempre Pinuccia Montanari, questa volta in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio della CEI. L’idea, già in atto al parco della Caffarella, si è rivelata “un’attività che funziona molto bene e dove le pecore falciano un’area vasta. Per questo vogliamo estendere l’esperimento in altre zone di verde molto estese. E con la carenza di risorse e personale abbiamo cercato di trovare tutte le possibili soluzioni”, ha detto l’assessore all’Ambiente. “E’ un modo semplice, usato anche in una grande città come Berlino, è molto giusto e interessante”, diceva nel primo video.