Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma, demolita l’ultima struttura di vetro in via Veneto: parte la riqualifica

Roma, demolita l’ultima struttura di vetro in via Veneto: parte la riqualifica

Buttata giù la struttura in vetro del Frankie’s grill. Operazione di ripristino della legalità conclusa

 

Ieri gli operai, mandati dal Municipio I, hanno smantellato l’enorme dehor del locale Frankie’s grill, ultima struttura abusiva in vetro rimasta a Via Veneto.  Si può considerare concluso il percorso di ripristino della legalità, avviato quattro anni fa dalla minisindaca Sabrina Alfonsi: “Così abbiamo bonificato via Veneto “.

Le costruzioni in muratura e vetro erano spuntate alla fine degli anni ’90, senza essere state mai autorizzate come vere e proprie opere. Erano state costruite aggirando una delibera comunale, approvata in quegli anni, nell’ottica di un rilancio di una delle strade più celebri della Capitale.

L’operazione di bonifica è stata avviata nel 2015 con l’abbattimento del Caffè Strega, proseguendo con il Cafè de Paris, poi il Caffè Veneto e ieri si è conclusa con il Frankie’s grill.  Il comune ha investito 275mila euro per l’abbattimento dei quattro dehor abusivi, ormai fatiscenti e vecchi. “La città non si cambia con i grandi annunci, ma con un lavoro costante che parte dall’analisi degli atti amministrativi e si conclude offrendo un risultato visibile agli occhi dei cittadini – sottolinea Alfonsi – Da questo momento occorre lavorare per avviare dei percorsi virtuosi che concorrano alla totale rinascita della strada”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *