Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma, aggredisce ex fidanzata e la morde mentre lei chiama 112

Roma, aggredisce ex fidanzata e la morde mentre lei chiama 112

Arrestato siriano 23enne. Ha sfondato la porta della ex e l’ha aggredita

 

Un siriano 23ene, cameriere di professione e già segnalato alle forze dell’ordine, ha aggredito l’ex fidanzata in zona Monte Mario, a Roma. Era andato da lei, una 24enne romana, per ricucire i rapporti dopo la rottura, bussando insistentemente alla porta con calci e pugni. Alla mancata autorizzazione ad entrare, ha reagito buttando giù la porta con diverse spallate. La giovane, molto spaventata, ha tentato di chiamare il 112 con il cellulare, ma l’uomo l’ha aggredita mordendole una mano per interrompere la comunicazione.

Il centralino ha comunque inviato la chiamata ai Carabinieri, che sono intervenuti in pochissimi minuti. Il siriano, ancora infuriato in casa della ex, è stato ammanettato e portato in caserma. L’accusa è di violenza privata e violazione di domicilio aggravato. La 24enne ha riportato una prognosi di 7 giorni per il colpo alla testa causato dallo sfondamento della porta.