Sei in: Home > Edizioni Locali > Roma, 83enne derubato in struttura sanitaria privata sulla Portuense

Roma, 83enne derubato in struttura sanitaria privata sulla Portuense

image_pdfimage_print

Paziente entrato per intervento e uscito senza portafoglio

 

Un paziente di 83 anni è entrato in una clinica privata per un intervento ed è uscito senza portafoglio. L’uomo aveva una stanza singola all’European Hospital, clinica di via Portuense a Roma. Prima di essere operato aveva riposto i suoi averi nella tasca della valigia, custodita nell’apposito armadietto, il 19 gennaio. L’intervento è durato mezz’ora e al suo ritorno erano spariti più di 1000 euro, destinati al pagamento della clinica, e tutte le carte di credito.

«Prima di essere accompagnato in sala operatoria – racconta l’uomo che ha presentato una denuncia ai carabinieri – ho riposto il mio portafoglio dentro una tasca della mia valigia, il tutto custodito dentro l’armadietto della camera singola che avevo a disposizione. Tornato dopo mezz’ora il portafogli era sparito. Oltretutto il furto è avvenuto al quarto piano dove le persone che hanno accesso sono davvero poche, se non infermieri e portantini».
«E’ assurdo essere derubati dentro una struttura sanitaria, oltretutto privata. Nessuno ad oggi ha saputo fornirmi delle spiegazioni, incredibile».

Lascia un commento