Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Roma, 19enne a terra in una pozza di sangue: rissa tra ragazzi vicino ad un pub. Sparati colpi di pistola

Roma, 19enne a terra in una pozza di sangue: rissa tra ragazzi vicino ad un pub. Sparati colpi di pistola

I colpi di pistola hanno ridotto il 19enne, promessa del nuoto, in fin di vita

 

 

Una rissa fuori da un pub in piazza Eschilo, a Roma, è degenerata quando sono stati sparati dei colpi di pistola da un’auto o uno scooter. Rimasto agonizzante a terra un ragazzo 19enne di Treviso, che non era coinvolto nella lotta. Manuel Bortuzzo, promessa del nuoto, è rimasto ferito gravemente e sarebbe in fin di vita. Intorno alle 2 di ieri notte la Polizia è intervenuta all’Axa e sul posto era rimasto soltanto il 19enne immerso in una pozza di sangue, sorretto da un suo amico. 

Sembra che ci sia stata una rissa tra alcuni giovani vicino ad un pub della piazza, seguita da un fuggi fuggi, durante il quale si sono sentiti alcuni colpi di pistola. In un filmato delle telecamere di sorveglianza si vedrebbero dei fari in lontananza e poi il ragazzo, accanto ad un amico, che si accascia a terra. Sulla vicenda sono in corso indagini degli agenti del commissariato di Ostia e della Squadra Mobile. Ancora non è chiaro la rissa sia scoppiata precedentemente e se il 19enne, incensurato, ne sia stato coinvolto.

Bortuzzo è stato immediatamente soccorso e trasportato, in codice rosso, all’ospedale San Camillo di Roma. Il 19enne è stato sottoposto a un intervento d’urgenza per bloccare l’emorragia interna toracica provocata dal proiettile che si sarebbe fermato su una vertebra. Poi sarà sottoposto a un’operazione neurochirurgica. Le condizioni rimangono gravissime.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *