Sei in: Home > Edizioni Locali > Rogo all’ospedale San Pietro: struttura al buio

Rogo all’ospedale San Pietro: struttura al buio

Dopo l’incendio divampato ieri sera all’ospedale Villa San Pietro di Roma, sulla via Cassia, la struttura è completamente al buio.

Per fortuna non ci sono stati feriti o morti. Solo tanto spavento. Il rogo è divamapto ieri notte intorno alle 4.

Giovanni Vrenna, direttore degli Affari generali della struttura ha spiegato che: “Dopo il principio d’incendio di stanotte è in corso di evacuazione. Non c’è corrente elettrica e stasera, ultimata l’evacuazione, sarà chiuso e non agibile per l’utenza. Stimiamo che i tempi di ripristino non saranno brevi. Non ci sono state fiamme, ma fumo e bisognerà fare tutte le verifiche del caso.”

Per quanto riguarda invece la l’evacazione dei pazienti: quelli dimissibili saranno dimessi e tutti gli altri sistemati in altre strutture. I pazienti critici sono già stati trasferiti. È in corso l’iter per tutti gli altri, in relazione alla disponibilità data dagli ospedali della città. Penso che ci voglia tutta la giornata di oggi, contiamo di aver finito nel tardo pomeriggio”.

L’assessorato alla Sanità e l’integraizone sociosanitaria della Regione ha dichiarato che: “La situazione all’ospedale Villa San Pietro, che da questa notte ha subito un incendio a causa di un corto circuito nel nucleo centrale che ha messo fuori uso l’intero impianto elettrico e i generatori di emergenza, è costantemente monitorata. Sono stati già liberati sia il pronto soccorso che il reparto di pediatria. Si stanno trasferendo tutti i pazienti ad alta complessità dalla terapia intensiva e sono state allertate tutte le strutture che riceveranno i pazienti con un codice di priorità, per i più piccoli è stato allertato anche il Bambino Gesù. Per i pazienti che sono in condizione di essere dimessi si sta procedendo alle dimissioni.”