Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Riprende la Serie A fra le partite e le polemiche

Riprende la Serie A fra le partite e le polemiche

Riprende la Serie A fra le partite e le polemiche: i giocatori e i vertici di Genoa e Sampdoria ai funerali di Stato

Oggi ricomincia il campionato di Serie A. Intanto sono state ufficializzati i recuperi della due sfide rinviate per i funerali per le vittime del crollo del ponte Morandi. Dunque, Sampdoria-Fiorentina si giocherà il 19 settembre, Milan-Genoa il 31 ottobre. Se i due match sono stati rinviati su richiesta dei Presidenti delle squadre genovesi, il resto del campionato gioca normalmente, suscitando qualche polemica. Diversamente, la Lega Pro e la Serie D hanno scelto di fermarsi, rinviando le partite di Coppa Italia in programma nel fine settimana.

Sulla questione sono intervenuti anche i politici: Salvini si è espresso per lo stop di tutto il campionato; prima di lui la proposta era stata avanzata da Nicchi e soprattutto da Roberto Fabbricini: “Uno stop di riflessione ci vorrebbe”, aveva dichiarato in mattinata il Commissario Figc. Tuttavia la decisione di Gaetano Miccichè, Presidente dei club di Serie A, è stata differente: un minuto di silenzio prima del fischio d’inizio, ma il campionato non si ferma.

In casi precedenti, come il drammatico terremoto di Amatrice, il campionato non si era fermato; invece, uno stop era stato deciso per la morte di Astori ma per volontà dei calciatori, non della Lega o dei club.

Intanto oggi sono stati celebrati i funerali di stato a Genova. Una cerimonia celebrata dal Cardinal Bagnasco a cui hanno preso parte Sergio Mattarella, Conte, Salvini, Fico e Toninelli, alcuni deputati delle diverse forze politiche, vigli del fuoco e i vertici di Autostrade per l’Italia. Dal mondo del calcio, hanno partecipato tutti i giocatori di Genoa e Sampdoria che, per l’occasione, sono arrivati insieme, camminando vicini. Infine, erano presenti anche i Presidenti Ferrero e Preziosi e gli Allenatori Ballardini e Giampaolo. L’arrivo delle squadre è stato accolto da un lungo applauso.