Sei in: Home > Edizione Nazionale > Rifiuti Valle d’Aosta, bocciata proposta M5S

Rifiuti Valle d’Aosta, bocciata proposta M5S

Proposta non applicabile al modello gestionale già definito

La proposta di legge presentata il mese scorso del Movimento 5 stelle sulla gestione dei rifiuti ha incassato oggi il parere contrario degli enti locali della Valle d’Aosta.

Sebbene ci sia condivisione sui principi di base – riduzione dei costi di servizio in capo agli enti ed ai cittadini – l’assemblea del Consiglio permanente degli enti locali ha votato contro tenendo in considerazione ciò che ha riferito nei giorni scorsi l’assessore regionale all’ambiente sul fatto che la proposta «non è applicabile al modello gestionale già definito nel piano regionale di gestione dei rifiuti, nonché dal nuovo contratto per la gestione del centro raccolta di Brissogne».

La proposta di legge prevedeva l’estensione delle funzioni dei subATO con la possibilità di gestire il recupero di una parte della raccolta differenziata in modo autonomo o in convenzione con altri ambiti.

image_pdfimage_print