Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Ricercato usa fune per accedere al covo segreto. Arrestato il Tarzan di Catania

Ricercato usa fune per accedere al covo segreto. Arrestato il Tarzan di Catania

Era ricercato per violenza sessuale alla ex moglie 

 

 

Una corda fissata a un albero per entrare nel covo dove si nascondeva. Il Tarzan di Catania era ricercato per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia ai danni della ex moglie. Il suo nascondiglio era una piccola casa in pietra lavica abbandonata, nascosta da una fitta vegetazione nella zona della Timpa di Acireale.

I Carabinieri di Catania hanno scoperto il nascondiglio e hanno aspettato che il latitante rientrasse da una visita alla madre. L’uomo, sentendosi circondato, ha tentato la fuga lanciandosi tra i rovi del costone roccioso. I militari lo hanno inseguito e bloccato, poi è stato arrestato e condotto in carcere. Il Tarzan siciliano, 50 anni, era irreperibile dal 17 novembre del 2018, quando la Corte d’appello di Catania aveva emesso nei suo confronti un ordine di carcerazione per reati commessi tra il 2014 e il 2016 nei confronti dell’ex moglie. Aveva allestito il suo nascondiglio in una zona parecchio impervia della Riserva naturale della Timpa di Acireale per sfuggire ad una condanna di 8 anni.