Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > RGE 841/16 + 662/2017

RGE 841/16 + 662/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
AVVISO DI VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE RGE 841/16 + 662/2017

Il professionista Avvocato Alessia Visdomini – con studio in Genova, Via Marcello Durazzo 1/9, mail alessiavisdomini@gmail.com; pec: avv.alessiavisdomini@legalpec.eu; tel. 010/8311321-8312375  avvisa che il giorno 23/05/2019 ore 16.30 presso il Tribunale di Genova Piazza Pretoria 1 , aula 46 terzo piano, si terrà la vendita senza incantocon modalità telematica sincrona a partecipazione mista del seguente bene:

Descrizione dell’immobile:

LOTTO UNICO che consta di:

Appartamento sito in Comune di Bargagli (GE)  – Via Giovanni Cevasco civico 89:

piena proprietà dell’appartamento sito in Comune di Bargagli in località Traso, Via Giovanni Cevasco 89, posto al piano terreno, dotato di ingresso indipendente ed accesso carrabile, composto da due locali, cucinotto, bagno, balcone, cantina al piano sottostrada;

Superficie lorda appartamento:  mq. 68;

Superficie lorda balcone:  mq. 6.5;

Superficie lorda cantina:  mq. 29;

Identificativi catastali: al Catasto Fabbricati del Comune di Bargagli, appartamento e cantina identificati come segue: foglio 14, mappale 64 sub 3, categoria A/4, classe 2, consistenza 4 vani, rendita € 202.45;

Confini appartamento: a partire da nord, in senso orario, l’appartamento confina con distacco, mappale 408, area comune;

Confini cantina: a partire da Nord, in senso orario, distacco, terrapieno e cantina annessa all’appartamento n. 89c.

 

Terreno mq 1770 descritto nella relazione del 3.7.2017:

piena proprietà di un appezzamento di terreno costituente lotto unico con appartamento sito in Comune di Bargagli in località Traso, Via Giovanni Cevasco 89, sopra descritto.

Superficie terreno:  mq. 1770;

Identificativi catastali: al Catasto terreni del Comune di Bargagli, l’appezzamento di terreno identificato come segue: foglio 14, mappale 65, classamento CAST Frutto, classe 4, consistenza 17 are 70 ca, r.d. 0.91; r.a. 1.28;

Confini: a partire da nord, in senso orario, mappale 408, mappale 363, mappale 411.

Terreno mq 880 descritto nella relazione integrativa del 19.12.2017:

piena proprietà di un appezzamento di terreno costituente lotto unico con appartamento sito in Comune di Bargagli in località Traso, Via Giovanni Cevasco 89, sopra descritto.

Superficie terreno:  mq. 880;

Identificativi catastali: al Catasto terreni del Comune di Bargagli, l’appezzamento di terreno identificato come segue: foglio 14, mappale 408, classamento SEM IRR ARB, classe U, consistenza 8 are 80 ca, r.d. 11.59; r.a. 8.41;

Confini: a partire da nord, in senso orario, mappale 407, mappale 65, mappale 413.

PREZZO DI € 18.000,00
IN CASO DI GARA L’AUMENTO MINIMO PER I RILANCI VIENE FISSATO IN € 500,00 
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

Le offerte di acquisto, in marca da bollo da Euro 16,00, dovranno essere presentate, previo appuntamento, in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, avv. Alessia Visdomini, sito in Genova, Via alla Via Marcello Durazzo 1/9 (tel. 0108311321 – mail alessiavisdomini@gmail.comentro le ore 12:00 del giorno 22/05/2019 pena l’inefficacia delle offerte medesime. Ciascun partecipante, per essere ammesso alla vendita, deve prestare cauzione a garanzia dell’offerta, di importo pari almeno al 10% del prezzo offerto secondo la modalità in seguito indicata nell’avviso di vendita.

L’importo della cauzione versata sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata dai presentatori dell’offerta entro le ore 12:00 del giorno 22/05/2019  e deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. Per essere ammesso a partecipare alla vendita telematica l’offerente dovrà versare anticipatamente a titolo di cauzione una somma pari al 10 per cento (10%) del prezzo offerto esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a “Procedura Esecutiva RE 841/2016 Tribunale di Genova” acceso presso Banco di Sardegna le cui coordinate IBAN sono le seguenti: IT35R0101501400000070653757. Il bonifico, con causale : “Tribunale di Genova – R.E. N. 841/2016 – versamento cauzione” deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte. Il mancato  accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta. La copia della contabile del versamento deve essere allegata nella busta telematica contenente l’offerta.

Tale importo sarà trattenuto dalla procedura esecutiva nel caso in cui l’offerente, resosi aggiudicatario del bene, rifiuti di acquistare il bene oggetto dell’aggiudicazione

Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Il presente avviso di vendita sarà reso pubblico, almeno 45 giorni prima del termine di presentazione delle offerte, mediante l’inserimento dello stesso (unitamente alla perizia  di stima) sul portale del Ministero della giustizia denominato “Portale delle Vendite Pubbliche” (https://portaledellevenditepubbliche.giustizia.it/pvp/),e        sui        siti        internet www.astegiudiziarie.it e www.astetelematiche.it ogginotizie.it tribunaliitaliani.it

Per ulteriori informazioni e per prendere visione degli immobili contattare il Custode giudiziario SO.VE.MO S.R.L.(Corso Europa 139, Genova, Tel. 010 5299252 – sito: www.sovemo.com / mail: visitegenova@sovemo.com).

Si segnala che per la vendita del presente immobile il Tribunale non si avvale di mediatori e che nessun compenso per mediazione deve essere dato ad agenzie immobiliari.