Streaming
Sei in: Home / Esecuzioni Immobiliari / Esecuzioni Genova / RGE 812/2016

RGE 812/2016

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
AVVISO DI VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE RGE 812+888/2016

Il professionista rag. Carlo Alberto De Magistris  avvisa che il giorno 09 gennaio 2019, alle ore 12,30 presso il Tribunale di Genova Piaza Pretoria 1 , aula 46 terzo piano, si terrà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente bene:

Descrizione dell’immobile: LOTTO UNICO: In Comune di Genova (GE), via Aureliano Galeazzo, civico 1 appartamento contraddistinto dal numero interno 19, posto al piano settimo e composto da ingresso, corridoio, cucina con dispensa, quattro camere, un bagno. Censita a Catasto Fabbricati del Comune di Genova l’immobile risulta censito coi seguenti dati: Sezione Urbana GED, Foglio 45, Particella 1605, subalterno 23, Zona Censuaria 1, Categoria A/3, Classe 2, Consistenza vani 6,5, R.C. € 788,89.

PREZZO DI € 174.000,00
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD € 130.500,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerta di acquisto è irrevocabile e deve essere presentata, entro le ore 12,00 del giorno 08/01/2019 per il loro esame presso lo studio del professionista delegato. Ciascun partecipante, per essere ammesso alla vendita, deve prestare cauzione a garanzia dell’offerta, di importo pari almeno al 10% del prezzo offerto secondo la modalità in seguito indicata. Il deposito delle offerte dovrà avvenire entro le ore 12,00 del giorno lavorativo precedente la data fissata per il loro esame. Il bonifico, con causale Procedura Esecutiva n° 812/2016, lotto unico, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica. Qualora il giorno fissato per l’udienza di vendita telematica non venga riscontrato l’accredito  delle somme sul conto corrente indicato per il versamento delle cauzioni, l’offerta sarà considerata inammissibile.

L’importo della cauzione versata sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto può essere presentata in modalità telematica, previo accesso al sito www.fallcoaste.it, selezione del bene di interesse e, tramite il comando “Iscriviti alla vendita”, compilazione del modulo ministeriale di presentazione offerta. Il “Manuale utente per la presentazione dell’Offerta Telematica”  indicante tutti i passaggi necessari per completare la procedura di presentazione dell’offerta in modalità telematica è disponibile nel sito ufficiale del Ministero al seguente indirizzo: http://pst.giustizia.it/PST/it/pst_26_1.wp?previousPage=pst_26&contentId=DOC4003 . L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto tramite bonifico bancario sul conto corrente: Iban IT69S 03069 11885 100000001972 intestato a Zucchetti Software Giuridico S.r.l.  e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale Procedura Esecutiva n° 812/2016, lotto unico, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.: pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sul sito internet sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia;  sul sito www.fallcoaste.it, sito abilitato alla pubblicazione degli avvisi ex art. 490 co.2 c.p.c.; sui siti www.astegiudiziarie.it; www.cambiocasa.it; www.genova.ogginotizie.it, nonché sui siti gestiti dalla A. Manzoni & C. S.p.

Maggiori informazioni potranno essere acquisite – previo appuntamento telefonico al n° 010.587.042 presso lo studio dello stesso professionista delegato.

Si segnala che per la vendita del presente immobile il Tribunale non si avvale di mediatori e che nessun compenso per mediazione deve essere dato ad agenzie immobiliari.