Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > RGE 559/2017

RGE 559/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
AVVISO DI VENDITA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE RGE 559/2017

Il sottoscritto Avv. Carlo Ispodamia del Foro di Genova, con studio in Genova, viale Sauli 5, VI piano, avvisa che il giorno mercoledì 20 marzo 2019 alle ore 14.00, presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 , aula 46 terzo piano, si terrà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista del seguente bene:

Descrizione dell’immobile: LOTTO UNICO: Diritti di piena proprietà sull’appartamento sito in Comune di Genova, via Ventotene, civico n.106, scala A, interno 16, piano 4°, composto da ingresso, due camere, cucina con annesso balcone, e bagno, della superficie commerciale lorda totale di 56,42 mq circa. Detto immobile è censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova alla Sezione GEC, Foglio 4, Particella 322, Subalterno 15, Categoria A\3, vani 4, Rendita Catastale 568,10, vi si accede con ascensore o scale interne dal portone condominiale.

PREZZO BASE: € 44.850,00,00 (EURO QUARANTAQUATTROMILAOTTOCENTOCINQUANTA)
OFFERTA MINIMA: € 33.637,50 (EURO TRENTATREMILASEICENTOTRENTASETTE\50), PARI AL 75% DEL PREZZO BASE – RILANCIO MINIMO DI GARA: € 1.000,00 (EURO MILLE)
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN CARTACEA

L’offerta di acquisto è irrevocabile e deve essere presentata, con la specifica modalità in seguito indicata, entro le ore 12:00 del giorno 19/03/2019 (antecedente a quello dell’udienza di vendita) presso lo studio del professionista Delegato in Genova, viale Sauli 5, VI piano previo appuntamento telefonico 0105705024-010543744. Ciascun partecipante, per essere ammesso alla vendita, deve prestare versamento con assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Genova Proc.Es.Imm. 559/2017” o copia della contabile di avvenuto pagamento tramite bonifico sul conto della procedura dell’importo della cauzione, da cui risulti il codice IBAN del conto corrente sul quale è stata addebitata la somma oggetto del bonifico.  L’importo della cauzione versata sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”.L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia.L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare n. 559/2017 R.E. Presso l’istituto Unicredit di cui al seguente IBAN: IT75Q02008 01411000105456111, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva R.E. n. 559/2017 Lotto unico, versamento cauzione”,
dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

La pubblicità sarà effettuata a norma dell’art. 490 del c.p.c. secondo le modalità stabilite dal G.E.: pubblicazione dell’ordinanza e dell’avviso di vendita, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia; pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sul sito internet www.astegiudiziarie.it; pubblicazione sui siti: cambiocasa.it, genovaogginotizie.it e sui siti gestiti dalla A. Manzoni & C s.p.a.: www.entitribunali.it;  www.immobiliare.it; www.genova.repubblica.it.

Maggiori informazioni possono essere reperite pressoil Custode, Avv. Carlo Ispodamia del Foro di Genova, con studio in Genova, viale Sauli 5, VI piano, tel. 0105705024-010543744, mail figura@ispodamia.it, PEC carlo,ispodamia@ordineavvgenova.it .

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.