Streaming
Sei in: Home > Esecuzioni Immobiliari > Esecuzioni Genova > RGE 402/2016

RGE 402/2016

TRIBUNALE DI GENOVA

III AVVISO DI VENDITA TELEMATICA

SINCRONA A PARTECIPAZIONE MISTA

RGE 402/2016

La sottoscritta Dott.ssa Irene Podestà – con studio in VIA NINO BIXIO, 24/3 CHIAVARI (GE) TEL 0185/30.64.46 FAX 0185/31.19.22 – e.mail: irene.podesta@studioborrellichiavari.it e.mail PEC: irenepodesta@legalmail .it, avvisa che il giorno 24 Settembre 2019 ore 9,00, presso il Tribunale di Genova, aula n. 46 piano 3 si terrà la vendita telematica sincrona a partecipazione mista, del seguente bene:

LOTTO UNICO

Piena proprietà di immobile in Carro (SP), Località Isolato Travo. L’edificio è costituito nel suo complesso da un fabbricato di tipo rurale su due piani munito di accesso indipendente, con area esterna pertinenziale. Il fabbricato ricade in zona collinare extraurbana del Comune di Carro precisamente in Località Isolato Travo; si accede carrabilmente nelle vicinanze del fabbricato tramite strada pubblica asfaltata, per poi proseguire a piedi su pubblica stradina per un breve tratto di c.ca ml. 50.00. Tale fabbricato, composto da due piani fuori terra oltre uno seminterrato, risulta destinato principalmente ad uso residenziale e confina a nord con fabbricato mappale 215, a est con terreno mappale 425, a sud con fabbricato mappale 217 e terreno mappale 425 e a est con pubblica via. Tale fabbricato risalente ai primi anni del secolo scorso, realizzato con caratteristiche costruttive e tipologiche dell’epoca, presenta struttura portante in pietra, solai in legno e in latero-cemento, copertura a falde inclinate con struttura in legno rivestite in tegole in cotto, pareti interne intonacate al civile, pareti esterne in pietra a vista il tutto in pessimo stato di manutenzione e di conservazione e bisognoso di urgenti opere edilizie di ristrutturazione totale.
L’appartamento posto al piano primo, è composto da ampia zona soggiorno, due camere, ripostiglio e cucina, bagno e al balcone. Il complesso immobiliare comprende:
A. Appartamento piano primo
B. Ingresso piano primo
C. Sottotetto piano secondo
D. Cantina/Deposito piano terra
E. Area urbana
Vale precisare che gli immobili sopramenzionati costituiscono un unico lotto. Immobile Libero.

LOTTO UNICO: PREZZO BASE € 24.187,50
LOTTO UNICO: OFFERTA MINIMA € 18.140,62
RILANCIO IN CASO DI GARA: € 1.000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del Professionista Delegato,Dott.ssa Irene Podestà – con studio in VIA NINO BIXIO, 24/3 CHIAVARI (GE), entro le ore 12:00 del giorno 23.09.2019. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare n. 402/2016 al seguente IBAN IT 31 Z 03069 31954 100000064770, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva n. 402.2016 R.G.E.”, lotto UNICO, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare ad un determinato esperimento di vendita, ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerta d’acquisto telematica ed i relativi documenti allegati dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla Procedura Esecutiva Immobiliare n. 402/2016 al seguente IBAN IT 31 Z 03069 31954 100000064770, e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Proc. Esecutiva n. 402.2016 R.G.E.”, lotto UNICO, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in modo tale che l’accredito delle somme abbia luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita telematica.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp   www.astegiudiziarie.it www.cambiocasa.it, www.Genovaogginotizie.it,    www.tribunaliitaliani.it  www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it.

CUSTODE: dell’intero compendio immobiliare pignorato So.Ve.Mo – quale Istituto di vendite Giudiziarie autorizzato ex art. 534 c.p.c.- con sede in CORSO EUROPA 139 GENOVA TEL 010/5299253 FAX 010/5299252– www.sovemo.com o www.ivggenova.it- e.mail immobiliare@sovemo.com.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.