Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Regone Campania, i navigator annunciano ricorsi

Regone Campania, i navigator annunciano ricorsi

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato l’intenzione di avviare “le procedure concorsuali per l’assunzione a tempo indeterminato di 650 unità lavorative nei centri per l’impiego”. La data da segnare sul calendario è settembre, “mentre avranno luogo le prove pre-selettive per il primo blocco di assunzioni nelle pubbliche amministrazioni campane, sempre nell’ambito del nostro Piano per il Lavoro”. “Contestualmente avvieremo un programma di investimenti per il potenziamento delle piattaforme e delle reti informatiche di questi nostri uffici che vogliamo diventino all’avanguardia. La nostra priorità assoluta resta sempre il lavoro. Creare occupazione stabile e dare una prospettiva di vita e di futuro ai nostri giovani in Campania, senza la necessità di dover emigrare. Su questo obiettivo concentriamo tutti i nostri sforzi”, ha aggiunto ancora De Luca.

La protesta dei navigator

Intanto prosegue la protesta dei vincitori del concorso navigator in Campania. Una delegazione dei 471 candiati, stamattina, ha manifestato davanti alla sede della Regione, a Santa Lucia. Il presidente Vincenzo De Luca si è rifiutato, finora, di firmare la convenzione con l’Anpals che permetterebbe ai navigator di cominciare a lavorare, cosa già avvenuta in tutte le altre regioni italiane. “Siamo pronti ad affidarci alle vie legali e a mettere in diffida la Regione” l’annuncio dei manifestanti.