ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 27 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Regione Puglia e Autogrill insieme per “La ricetta per il futuro”, progetto di orientamento e formazione

Si è svolto giovedì 26 maggio 2022, nella prestigiosa cornice del Teatro Kursaal di Bari, l’iniziativa “La ricetta per il futuro”, promossa da Regione Puglia in collaborazione con Autogrill S.p.A & LabLaw, dedicata alla valorizzazione di nuove forme di orientamento consapevole per i ragazzi e le ragazze pugliesi.

Una mattinata intensa per immaginare gli scenari futuri per il lavoro nell’ambito della ristorazione, conoscere gli sbocchi occupazionali esistenti e le competenze richieste in questo settore, oltre alle possibilità di conoscere i percorsi di formazione on the job. L’iniziativa, articolata in due momenti, ha visto l’alternarsi di una tavola rotonda interistituzionale con protagonisti stakeholders pubblici e privati attivi strutturalmente nell’ambito dell’enogastronomia e dell’agroalimentare ad un momento specificamente dedicato ai percorsi di orientamento e ai profili professionali, con un format a cura di Autogrill “Assapora il futuro”.

“Vorrei innanzitutto manifestare la mia gratitudine verso Autogrill – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, intervenuto all’evento davanti a una folta platea di studenti delle scuole superiori degli Istituti alberghieri -, storico marchio della ristorazione italiana, che spero, con il suo esempio, possa trainare anche tante altre aziende in questo progetto. Grazie perché si è resa conto che la formazione va iniziata presto, in età scolastica, sapendo che la connessione tra la disponibilità delle ragazze e dei ragazzi e l’utilità per l’azienda dipende proprio da come si è riusciti a indirizzare e formarli nel percorso poi professionale. Come Regione abbiamo cominciato a collaborare, prima ancora dell’assunzione e, soprattutto, stiamo selezionando ipotesi di investimento e di formazione. Di qui il principio di dover tenere insieme il progetto imprenditoriale e la formazione sì da non rischiare di formare persone senza avere un’impresa che le assuma o, viceversa, avviare degli investimenti d’impresa non avendo la manodopera necessaria e qualificata. Questo stesso percorso di lavoro possiamo farlo con tutte le grandi imprese: Autogrill ha dato un buon esempio e di questo ovviamente li ringraziamo di cuore”.

 

Per l’assessore regionale all’Istruzione l’obiettivo del progetto presentato questa mattina è quello di “promuovere forme di orientamento più consapevole, costruendo momenti di incontro e confronto tra mondo della formazione e aziende alla ricerca di nuovi profili. È questa l’idea alla base dell’iniziativa che abbiamo promosso oggi in collaborazione con Autogrill – ha sottolineato l’assessore – e che ha radunato centinaia di studenti degli istituti alberghieri della Puglia. Il tema dell’orientamento sta continuamente crescendo d’importanza, passando da attività secondaria e limitata a tema primario dell’attività scolastica.  Se ne è riconosciuta l’importanza non solo nel favorire una scelta consapevole del percorso scolastico e professionale di ciascuno, ma anche come arma importante per contrastare in primis il fenomeno della dispersione, che raggiunge ancora valori preoccupanti, e poi di conseguenza come strumento per affrontare il problema della disoccupazione giovanile. Su questo stiamo portando avanti un grande progetto di partecipazione, di coinvolgimento e di orientamento chiamato “Agenda per il Lavoro 2021-2027” per costruire dal basso le nuove politiche regionali in materia di lavoro, istruzione e formazione”.

 

“Investire sui giovani: è questa la ricetta per il futuro di Autogrill, azienda che da anni opera sul territorio nazionale e si impegna a valorizzare la crescita professionale dei talenti del Paese – ha commentato Gabriele Belsito, direttore Risorse Umane Europa-Italia Autogrill -. Per ridurre il mismatch tra domanda e offerta di lavoro, unire le forze e fare rete è fondamentale: per questo crediamo molto nella collaborazione con le istituzioni e il sistema della formazione per accrescere la conoscenza del mercato del lavoro. In questa direzione, nasce “Assapora il Futuro”, che ha l’intento di far conoscere il mondo Autogrill e aprire le porte dell’azienda agli studenti degli istituti professionali con attività di orientamento e di incontro. Un giovane può sviluppare da noi i valori e la cultura del lavoro, maturando la capacità di svolgere attività di bar e ristorazione all’interno di un’eccellenza italiana del settore”.

 

“LABLAW crede fortemente nell’etica del lavoro – ha dichiarato Alessandro Paone, socio dello studio  LabLaw – ed è in prima linea da sempre nella diffusione dei valori che devono ispirare i più giovani nel processo di avvicinamento al lavoro per costruire il loro futuro. Il nostro Sud  – ha aggiunto – avverte più di altri territori le difficoltà di una disoccupazione giovanile elevata, di una percentuale di NEET senza pari, eppure il divario fra domanda ed offerta di lavoro ci dice che i problemi sono più profondi e per curarli, prima delle norme, prima delle politiche attive, serve intervenire sulla cultura del lavoro, spronando i giovanissimi a fare le scelte giuste, ad accudire i propri sogni e le ambizioni in percorsi di studio e di lavoro solidi che sappiano arricchirli e con essi arricchire le loro terre. Per questo il progetto di Autogrill ha dello straordinario ed è giusto goda della massima attenzione istituzionale. Certo un’azienda da sola – e in generale le aziende lasciate a loro stesse – non può cambiare la sua situazione ma è un segnale fondamentale e vibrante che deve spronare i decisori politici a concentrare le proprie energie sul mercato del lavoro adottando politiche industriali di lungo respiro. Ce lo chiedono i nostri giovani”.

 

Alla tavola rotonda, moderata dal direttore del Dipartimento della Sezione Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, Silvia Pellegrini, hanno preso parte, insieme al presidente della Regione Puglia; e all’assessore regionale all’istruzione, anche Gabriele Belsito, direttore Risorse Umane Europa-Italia Autogrill; Margherita Manghisi, presidente rete degli Alberghieri di Puglia; Anna Cammalleri, consigliere del presidente per le Politiche integrate, Formazione, Occupazione e Cittadinanza Attiva nel Sistema Puglia; Danilo Sponsillo, giovane chef emergente del ristorante Quadri di Foggia; Alessandro Paone, partner LabLaw; Mariana Bianco, presidente Sezione Agroalimentare Confindustria Puglia; Cesare De Palma, coordinatore del tavolo tecnico Education Confindustria Puglia; Maria Raffaella Lamacchia, dirigente Sezione Istruzione e Università della Regione Puglia, Monica Calzetta, dirigente Sezione Formazione della Regione Puglia.

 

“Domani sarò ciò che oggi ho scelto di essere – ha detto il direttore regionale Silvia Pellegrini -. Se questa antica massima è vera, è fondamentale promuovere e sostenere l’orientamento, in tutte le sue forme a partire anche dalle scuole medie. Le politiche pubbliche, come per esempio Agenda per il Lavoro, devono sostenere la formazione integrale della persona e del sé per stimolare i giovani studenti a comprendere l’utilità del proprio curriculum, di utilizzare quanto appreso, di scegliere e agire responsabilmente. Tutto ciò in un’ ottica di apprendimento permanente e nel solco del processo educativo e formativo che consente di migliorare conoscenze, capacità e competenze in un contesto di crescita personale, sociale, civica e occupazionale”.

 

Link dichiarazione Belsito
http://rpu.gl/I3XMd

Link video immagini
http://rpu.gl/j4xX8