Sei in: Home / Edizioni Locali / Bologna / Reggio Emilia: Fatture false per 3 milioni di euro

Reggio Emilia: Fatture false per 3 milioni di euro

Reggio Emilia: Fatture false per 3 milioni di euro, sequestrati beni

Emissione di fatture false per una frode fiscale di oltre 3 milioni di euro. A portare alla luce l’evasione è stata la Guardia di Finanza di Reggio Emilia; essa, dunque, ha messo sotto la lente l’attività di una ditta individuale per il commercio all’ingrosso di materie plastiche, con sede a Guastalla, nella bassa reggiana.

Nello specifico, a finire nei guai è stato un uomo di 45 anni titolare dell’attività, di origini mantovane, ma residente da tempo in provincia di Reggio. L’uomo è stato accusato di evasione. Dunque, il Gip del tribunale di Reggio Emilia ha accolto la richiesta cautelare avanzata dalla Procura e subito è scattato il sequestro preventivo di diversi beni appartenenti all’uomo, eseguito dalle Fiamme Gialle del distaccamento guastallese; in particolare sono state bloccate 18 autovetture, un motoveicolo e il saldo attivo di un libretto di deposito postale.

Il provvedimento è finalizzato alla successiva confisca per il valore equivalente al profitto del reato; il 45enne avrebbe evaso imposte e Iva pari a circa 700mila euro.

Check Also

Deposito di rifiuti non pericolosi a Filettino, multa ingente per quattro persone.

Sanzioni amministrative per un totale di 6.500 euro I Carabinieri della locale stazione, assieme ai …