Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Rapina aggravata in un panificio, un arresto a Busto Arsizio

Rapina aggravata in un panificio, un arresto a Busto Arsizio

Un uomo di 42 anni è stato arrestato dalla Polizia mentre metteva a segno una rapina nel “Panificio Colombo”, in via Quintino Sella a Busto Arsizio.

Gli agenti della volante del Commissariato di Busto Arsizio hanno arrestato in flagranza di reato un 42enne di origini italiane, con l’accusa di rapina aggravata. È successo nella giornata di martedì 11 dicembre, intorno alle sette di sera. A quell’ora la commessa del “Panificio Colombo” aveva dato l’allarme al Numero Unico Europeo di Emergenza 112, richiedendo l’intervento di una pattuglia. La donna ha raccontato di essere stata vittima di una rapina da parte di un uomo con il volto coperto, che armato di “piede di porco” si era messo improvvisamente dietro la cassa e aveva sottratto due banconote da 50 euro. La commessa aveva provato ad opporre resistenza, ma era stata colpita ad un fianco.

L’uomo si era poi dato alla fuga, e preso dalla foga aveva anche perso le due banconote della refurtiva, una all’uscita del panificio e una su via Vite. Gli agenti della Volante si sono prontamente recati sul luogo, sono riusciti ad intercettare il malfattore, anche grazie alle informazioni fornite da un testimone che si trovava in un bar di fronte la panetteria e aveva visto l’uomo fuggire. Intercettato il 42enne, gli agenti lo hanno bloccato non senza difficoltà. Portava ancora berretto e sciarpa che gli coprivano il volto e aveva ancora in mano il “piede di porco”. L’uomo è stato portato in manette presso la locale Casa Circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *